Amarsport

Cinque piloti che hanno corso in F1 e che hanno vinto tanto a Indianapolis

Da A. J. Foyt a Emerson Fittipaldi: cinque driver con precedenti nel Circus che hanno mostrato ottime cose sull'ovale di Indy

Ci sono tanti piloti di F1 che hanno corso la 500 Miglia di Indianapolis ma sono pochi quelli che sono riusciti a salire sul gradino più alto del podio della mitica corsa statunitense.

Di seguito troverete cinque piloti che hanno corso in F1 e che sono stati capaci di vincere per almeno due volte a Indy: quattro di questi sono piloti statunitensi specialisti degli ovali che hanno avuto modo di gareggiare nel Circus solo in alcune tappe casalinghe del Mondiale (senza dimenticare che chi ha corso la 500 Miglia di Indianapolis tra il 1950 e il 1960 – periodo in cui la corsa americana ha fatto parte del calendario iridato – è ufficialmente riconosciuto come un driver che ha disputato una gara di Formula 1) mentre lo scettro di miglior “vero” pilota di F1 a Indianapolis va senza dubbio al brasiliano Emerson Fittipaldi, capace di trionfare a Indy per ben due volte dopo essere stato campione del mondo di Formula 1 in due occasioni.

Di seguito troverete la classifica dei cinque piloti più forti a Indianapolis tra quelli che hanno corso in F1. Una graduatoria corredata da brevi biografie e palmarès.

1° A. J. Foyt (USA)

Nato il 16 gennaio 1935 a Houston (USA).

PALMARÈS A INDIANAPOLIS: 36 partecipazioni, 4 vittorie (1961, 1964, 1967, 1977), 9 podi
PALMARÈS IN F1: 3 stagioni (1958-1960), 3 GP disputati, 2 costruttori (Kuzma, Kurtis Kraft)
ALTRE VITTORIE: 7 campionati USAC (1960, 1961, 1963, 1964, 1967, 1975, 1979), 24 Ore di Le Mans (1967), tre campionati USAC Stock Car (1968, 1978, 1979), 500 Miglia di Daytona (1972), due campionati IROC (1976, 1977)

2° Mauri Rose (USA)

Nato il 26 maggio 1906 a Columbus (USA) e morto l’1 gennaio 1981 a Royal Oak (USA).

PALMARÈS A INDIANAPOLIS: 15 partecipazioni, 3 vittorie (1941, 1947, 1948), 6 podi
PALMARÈS IN F1: 2 stagioni (1950-1951), 2 GP disputati, 1 costruttore (Deidt), 1 podio, 12° posto nel Mondiale (1950)

3° Bobby Unser (USA)

Nato il 20 febbraio 1934 a Colorado Springs (USA)

PALMARÈS A INDIANAPOLIS: 19 partecipazioni,  3 vittorie (1968, 1975, 1981), 5 podi
PALMARÈS IN F1: 1 stagione (1968), 1 GP disputato, 1 costruttore (BRM)
ALTRE VITTORIE: 2 campionati USAC (1968, 1974), campionato IROC (1975)

4° Rodger Ward (USA)

Nato il 10 gennaio 1921 a Beloit (USA) e morto il 5 luglio 2004 ad Anaheim (USA).

PALMARÈS A INDIANAPOLIS: 15 partecipazioni, 2 vittorie (1959, 1962), 5 podi
PALMARÈS IN F1: 11 stagioni (1951-1960, 1963), 12 GP disputati, 7 costruttori (Bromme, Kurtis Kraft, Pawl, Kuzma, Lesovsky, Watson, Lotus), 1 vittoria, 2 podi, 10° nel Mondiale (1959)
ALTRE VITTORIE: 2 campionati USAC (1959, 1962)

5° Emerson Fittipaldi (Brasile)

Nato il 12 dicembre 1946 a San Paolo (Brasile).

PALMARÈS A INDIANAPOLIS: 12 partecipazioni, 2 vittorie (1989, 1993), 4 podi
PALMARÈS IN F1: 11 stagioni (1970-1980), 144 GP disputati, 4 costruttori (Lotus, McLaren, Copersucar, Fittipaldi), 2 Mondiali (1972, 1974), 14 vittorie, 6 pole position, 6 giri veloci, 35 podi
ALTRE VITTORIE: campionato britannico F3 (1969), campionato CART (1989)

Auto Story

Porsche, la storia della Casa di Zuffenhausen

Oltre 80 anni di carriera per il prestigioso marchio tedesco