Amarsport

Hannu Mikkola, il più anziano campione del mondo rally

di Marco Coletto -

Storia di Hannu Mikkola, pilota finlandese campione del mondo rally 1983 a 41 anni


Hannu Mikkola, il più anziano campione del mondo rally di sempre, è uno dei più grandi piloti della storia del WRC anche se in carriera può vantare un solo titolo iridato. Scopriamo insieme la biografia del driver finlandese, capace di ottenere i migliori risultati al volante della rivoluzionaria Audi Quattro.

Hannu Mikkola: la storia

Hannu Mikkola nasce il 24 maggio 1942 a Joensuu (Finlandia): appassionato di motori fin da ragazzo, esordisce piuttosto tardi – a 21 anni – nel mondo dei rally correndo a livello locale con una Volvo 444 e continua a cimentarsi in queste gare con altre vetture (Simca 1500, Volkswagen 1500 S e Volvo 544).

Nel 1966 Mikkola inizia a farsi notare nell’ambiente diventando vicecampione finlandese (con le Volvo 544 e 122) dietro a un certo Timo Mäkinen. Conquista il primo podio in carriera (secondo all’Itäralli) e la prima vittoria (Pohjola Ralli). L’anno seguente disputa la prima gara all’estero (il Monte Carlo valido per il campionato europeo con la Lancia Fulvia Coupé) e si aggiudica altri due rally nazionali – Tampere e Helsinki – con la Volvo 122.

La svolta

Hannu Mikkola diventa campione finlandese nel 1968 grazie a due vittorie ottenute al volante della Volvo 122 (Itäralli e 1000 Laghi, quest’ultimo valido anche per il campionato europeo) e ottiene il primo podio all’estero arrivando secondo in Austria all’Österreichische Alpenfahrt con la Lancia Fulvia Coupé.

Gli anni in Ford

Nel 1969 Mikkola passa alla Ford Escort, conquista la prima vittoria fuori dalla Finlandia – sempre in Austria – e bissa il trionfo al 1000 Laghi (valido per il titolo europeo Marche). L’anno successivo porta a casa il 1000 Laghi per il terzo anno consecutivo e il World Cup Rally da Londra a Città del Messico.

Hannu Mikkola si conferma uno dei piloti più polivalenti in circolazione: nel 1972 diventa il primo europeo capace di vincere il Safari Rally, nel 1973 debutta nel WRC con un quarto posto a Monte Carlo e l’anno seguente sale per la prima volta sul gradino più alto del podio di una corsa iridata aggiudicandosi il 1000 Laghi.

Passaggio alla Toyota

Mikkola conquista il Rally del Marocco 1975 con una Peugeot 504 ma sono le auto Toyota a regalargli le più grandi soddisfazioni intorno alla metà degli anni ‘70: sempre nel 1975 vince ancora il 1000 Laghi con una Corolla, nel 1976 arriva terzo nella corsa di casa con una Celica e sempre con la Celica l’anno successivo conquista due gare valide per il campionato britannico e arriva secondo nel RAC valido per il Mondiale.

Campione britannico

Hannu Mikkola diventa campione britannico rally nel 1978 al volante di una Ford Escort grazie a quattro successi (Galles, Scozia, Burmah e RAC). L’ultimo trionfo gli garantisce anche il terzo posto assoluto nella classifica del WRC.

L’anno seguente il driver finlandese diventa vicecampione del mondo con quattro vittorie (Portogallo, Nuova Zelanda, RAC e Costa d’Avorio, quest’ultima ottenuta con una Mercedes 450 SLC) e si ripete nel 1980 grazie a quattro podi: due con la Mercedes 500 SLC (secondo in Argentina e terzo in Nuova Zelanda) e due con la Ford Escort (terzo a Sanremo e secondo al RAC).

L’era Audi

Alla fine del 1980 Hannu Mikkola porta al debutto la rivoluzionaria Audi Quattro nel Rally dell’Algarve. La vettura viene ammessa alla corsa ma non alla classifica generale: se avesse gareggiato avrebbe vinto con circa 26 minuti di vantaggio sul secondo…

Nel 1981 – prima stagione completa con la Casa dei quattro anelli – il driver finlandese chiude il campionato in terza posizione con due vittorie (Svezia e RAC) e si ripete nel 1982 (1000 Laghi e RAC).

Campione del mondo

Hannu Mikkola diventa nel 1983 a 41 anni e 183 giorni il più anziano campione del mondo rally grazie a quattro vittorie (Svezia, Portogallo, Argentina e 1000 Laghi) e l’anno successivo si laurea vicecampione iridato con un successo in Portogallo.

Dopo un paio di stagioni deludenti (miglior piazzamento un terzo posto a Monte Carlo nel 1986) Mikkola conquista l’ultimo successo iridato in carriera portando a casa il Safari con un’Audi 200.

Gli ultimi anni

Hannu Mikkola si trasferisce alla Mazda nel 1988 ma con la 323 si deve accontentare di alcuni piazzamenti iridati.

La situazione migliora nel 1993 con la Toyota Celica: dopo aver ottenuto il settimo posto in Finlandia (ultima corsa a punti) abbandona lo sport professionistico.

Hannu Mikkola conquista il rally Londra-Messico 1995 con una Ford Escort e partecipa a diverse corse storiche fino al 2017. Il driver finlandese scompare per un tumore il 25 febbraio 2021 a Helsinki (Finlandia).

Tag
Audi rally wrc
Leggi l'articolo su Icon Wheels