Amarsport

F1 – I più grandi piloti esteuropei

I più grandi piloti di F1 di sempre provenienti dall'Europa dell'est: da Kubica a Sirotkin passando per Kvyat, Petrov e Baumgartner

Solo dopo il crollo dei regimi comunisti i piloti dell’Est Europa hanno iniziato a farsi notare in F1.

Di seguito troverete la classifica completa – corredata da brevi biografie e palmarès – dei piloti di F1 esteuropei più vincenti di sempre: tre russi, un polacco e un ungherese.

F1 – I più grandi piloti esteuropei

title

1° Robert Kubica (Polonia)

Nato il 7 dicembre 1984 a Cracovia (Polonia)

5 stagioni (2006-2010)
76 GP disputati
2 costruttori (BMW Sauber, Renault)

PALMARÈS: 4° nel Mondiale F1 (2008), 1 vittoria, 1 pole position, 1 giro veloce, 12 podi

PALMARÈS EXTRA-F1: campione Formula Renault 3.5 (2005), campione WRC2 (2013)

title

2° Daniil Kvyat (Russia)

Nato il 26 aprile 1994 a Ufa (Russia)

4 stagioni (2014-2017)
72 GP disputati
2 costruttori (Toro Rosso, Red Bull)

PALMARÈS: 7° nel Mondiale F1 (2015), 1 giro veloce, 2 podi

PALMARÈS EXTRA-F1: campione Formula Renault 2.0 Alps (2012), campione GP3 (2013)

title

3° Vitaly Petrov (Russia)

Nato l’8 settembre 1984 a Vyborg (Unione Sovietica)

3 stagioni (2010-2012)
57 GP disputati
2 costruttori (Renault, Caterham)

PALMARÈS: 10° nel Mondiale F1 (2011), 1 giro veloce, 1 podio
PALMARÈS EXTRA-F1: Lada Cup Russia (2002), campione russo Formula 1600 (2005), Lada Revolution Cup (2005)

title

4° Zsolt Baumgartner (Ungheria)

Nato l’1 gennaio 1981 a Debrecen (Ungheria)

2 stagioni (2003-2004)
20 GP disputati
2 costruttori (Jordan, Minardi)

PALMARÈS: 20° nel Mondiale F1 (2004)

title

5° Sergey Sirotkin (Russia)

Nato il 27 agosto 1995 a Mosca (Russia)

1 stagione (2018)
21 GP disputati
1 costruttore (Williams)

PALMARÈS: 20° nel Mondiale F1 (2018)
PALMARÈS EXTRA-F1: campione europeo Formula Abarth (2011)