Amarsport

Verso F1 1000: i GP centenari

di Marco Coletto -

In attesa del 1000° GP della storia della F1 (domenica in Cina) riviviamo insieme gli altri nove Gran Premi “centenari”

Domenica 14 aprile 2019 a Shanghai si terrà il GP di Cina, il 1000° Gran Premio della storia della F1.

In attesa di questo evento abbiamo voluto rivivere gli altri nove GP “centenari” del Circus: nove eventi entrati nella storia della Formula 1.

Verso F1 1000: i GP “centenari”

title CREDITS: Photo by Bernard Cahier/Getty Images

F1 100 - GP Germania 1961

Il GP di Germania 1961 – disputato il 6 agosto sul circuito del Nürburgring – è entrato nella storia della F1 per numerose ragioni.

Il 100° Gran Premio di Formula 1 di sempre ha visto infatti l’ultima vittoria del britannico Stirling Moss, l’ultima pole e l’ultimo giro veloce dello statunitense Phil Hill e l’ultimo podio del tedesco Wolfgang von Trips (che morirà un mese dopo a Monza).

F1 - La classifica del GP di Germania 1961
Stirling Moss (Lotus)2h18:12.4
Wolfgang von Trips (Ferrari)+ 21,3 s
Phil Hill (Ferrari)+ 22,5 s
title CREDITS: Photo by Bernard Cahier/Getty Images

F1 200 - GP Monaco 1971

Il GP di Monaco 1971 viene disputato a Monte Carlo il 23 maggio.

Il 200° Gran Premio della storia della F1 è coinciso con il primo podio in carriera per lo svedese Ronnie Peterson e con il primo giro veloce di sempre per la Tyrrell.

F1 - La classifica del GP di Monaco 1971
Jackie Stewart (Tyrrell)1h52:21.3
Ronnie Peterson (March)+ 25,6 s
Jacky Ickx (Ferrari)+ 53,3 s
title CREDITS: Photo by Bernard Cahier/Getty Images

F1 300 - GP Sudafrica 1978

Il GP del Sudafrica 1978 si è corso sul circuito di Kyalami il 4 marzo.

Il 300° Gran Premio di F1 di sempre ha visto l’ultima pole position in carriera dell’austriaco Niki Lauda, l’ultima corsa della Hesketh e il debutto del finlandese Keke Rosberg.

F1 - La classifica del GP del Sudafrica 1978
Ronnie Peterson (Lotus)1h42:15.767
Patrick Depailler (Tyrrell)+ 0,5 s
John Watson (Brabham)+ 4,4 s
title CREDITS: Photo by Paul-Henri Cahier/Getty Images

F1 400 - GP Austria 1984

Il GP d’Austria 1984 viene disputato all’Österreichring il 19 agosto.

Il 400° Gran Premio della storia della F1 ha visto l’esordio nel Circus del pilota locale Gerhard Berger.

F1 - La classifica del GP d'Austria 1984
Niki Lauda (McLaren)1h21:12.851
Nelson Piquet (Brabham)+ 23,5 s
Michele Alboreto (Ferrari)+ 49,0 s
title CREDITS: Photo by Pascal Rondeau/Getty Images

F1 500 - GP Australia 1990

Il GP d’Australia 1990 – disputato ad Adelaide il 4 novembre – è stato il 500° Gran Premio di F1.

Una corsa priva di spunti interessanti (se si escludono gli strascichi della lite Senna/Prost di due settimane prima in Giappone).

F1 - La classifica del GP d'Australia 1990
Nelson Piquet (Benetton)1h49:44.570
Nigel Mansell (Ferrari)+ 3,1 s
Alain Prost (Ferrari)+ 37,3 s
title CREDITS: HOCH ZWEI

F1 600 - GP Argentina 1997

Il GP d’Argentina 1997 viene corso a Buenos Aires il 13 aprile.

Il 600° Gran Premio della storia della F1 è coinciso con il primo podio di sempre per il tedesco Ralf Schumacher.

F1 - La classifica del GP d'Argentina 1997
Jacques Villeneuve (Williams)1h52:01.715
Eddie Irvine (Ferrari)+ 1,0 s
Ralf Schumacher (Jordan)+ 12,1 s
title CREDITS: Photo by Clive Rose/Getty Images

F1 700 - GP Brasile 2003

Il GP del Brasile 2003 – disputato a San Paolo il 6 aprile – è stato uno dei più pazzi della storia della F1.

Una corsa sospesa al 56° giro in seguito a due incidenti che hanno visto coinvolti Webber e Alonso. Inizialmente viene assegnata la vittoria a Räikkönen (davanti a Fisichella e Alonso) usando come riferimento la classifica al 53° giro ma dopo pochi giorni viene deciso – come da regolamento – di tener conto delle posizioni al termine del 54° giro e di conseguenza il vincitore diventa il nostro Giancarlo Fisichella.

Il 700° Gran Premio della storia della Formula 1 ha visto quindi il primo successo in carriera per il pilota romano, l’ultimo trionfo per la Jordan e l’ultima vittoria (nonché l’ultimo podio) per una monoposto dotata del glorioso motore Ford Cosworth.

F1 - La classifica del GP del Brasile 2003
Giancarlo Fisichella (Jordan)1h31:17.748
Kimi Räikkönen (McLaren)+ 0,9 s
Fernando Alonso (Renault)+ 6,3 s
title CREDITS: EUGENE HOSHIKO/AFP/Getty Images

F1 800 - GP Singapore 2008

Anche il GP di Singapore 2008 – disputato il 28 settembre – è entrato di diritto nella storia della F1.

Il primo Gran Premio di sempre in notturna viene vinto da Fernando Alonso in seguito alla decisione della Renault di obbligare il secondo pilota – il brasiliano Nelson Piquet, Jr. – ad andare a sbattere per far entrare la safety-car. Una “strategia” che porterà alla squalifica (a vita) per Flavio Briatore (all’epoca team manager della scuderia francese) e (per cinque anni) per il capo ingegnere Pat Symonds.

Ma non è tutto: l’800° GP della storia della F1 ha visto anche Felipe Massa – in lotta per il titolo – chiudere la corsa con zero punti dopo essere ripartito dal rifornimento con la pompa della benzina ancora attaccata.

F1 - La classifica del GP di Singapore 2008
Fernando Alonso (Renault)1h57:16.304
Nico Rosberg (Williams)+ 3,0 s
Lewis Hamilton (McLaren)+ 5,9 s
title CREDITS: Photo by Hoch Zwei/Corbis via Getty Images

F1 900 - GP Bahrein 2014

Il GP del Bahrein 2014 viene disputato a Sakhir il 6 aprile.

Il 900° Gran Premio di sempre in F1 – disputato in notturna come l’800° – non è stato particolarmente interessante (se si esclude l’incidente tra Maldonado e Gutiérrez).

F1 - La classifica del GP del Bahrein 2014
Lewis Hamilton (Mercedes)1h39:42.743
Nico Rosberg (Mercedes)+ 1,1 s
Sergio Pérez (Force India)+ 24,1 s