Amarsport

Alfa Romeo 6C 1750 Super Sport Spider Zagato: la regina del 1929

L'Alfa Romeo 6C 1750 Super Sport Spider Zagato è stata una protagonista delle corse nel 1929, non solo per la vittoria alla Mille Miglia

L’Alfa Romeo 6C 1750 Super Sport Spider Zagato è stata una protagonista delle corse nel 1929: non solo per la vittoria alla Mille Miglia. Scopriamo insieme la sua storia.

Alfa Romeo 6C 1750 Super Sport Spider Zagato: la storia

L’Alfa Romeo 6C 1750 Super Sport Spider Zagato vede la luce nel 1929: costruita in 112 esemplari (60 aspirati e 52 con compressore), monta un motore 1.750 cc a sei cilindri in linea da 64 CV (85 per la variante sovralimentata e 95 per quella da corsa) abbinato ad un cambio manuale a quattro marce.

La sportiva del Biscione debutta il 14 maggio 1929 alla Mille Miglia e conquista la vittoria grazie a Giuseppe Campari (al secondo e ultimo successo nella prestigiosa Brescia-Roma-Brescia).

L’Alfa Romeo 6C 1750 Super Sport Spider Zagato si fa valere anche all’estero: il 19 maggio si aggiudica in Belgio il GP des Frontières con Goffredo Zehender, il 7 luglio conquista la 24 Ore di Spa con il francese Robert Benoist e il nostro Attilio Marinoni mentre il 13 luglio trionfa nel GP d’Irlanda con il russo Boris Iwanowski.

Nel 1930 la spider lombarda viene rimpiazzata nelle corse ufficiali dalla Gran Sport e disputa la Mille Miglia portando a casa un 16° posto. L’ultima apparizione in gara risale alla Targa Abruzzi del 1933.