Archivio

WRC 2017 – Rally Monte Carlo: Ogier trionfa con la Ford Fiesta

Il quattro volte campione del mondo conquista la quarta vittoria consecutiva nel Principato

Il WRC 2017 si è aperto con la vittoria a sorpresa (ma da noi prevista) di Sébastien Ogier con la Ford Fiesta del team M-Sport al Rally di Monte Carlo. Il quattro volte campione del mondo ha portato a casa il quarto successo consecutivo nel Principato e ha regalato alla Casa statunitense una vittoria Mondiale che mancava dal 2012 approfittando dell’incidente nella PS13 che ha portato Thierry Neuville, fino a quel momento al comando con la Hyundai i20 Coupé, fuori dalla zona punti. A completare la festa dell’Ovale Blu il terzo posto dell’estone Ott Tänak: due Ford sul podio non si vedevano dal Rally di Finlandia 2013.

Jari-Matti Latvala, secondo al traguardo con la Toyota Yaris, ha riportato il marchio nipponico sul podio dopo un digiuno di 18 anni (Carlos Sainz secondo nel Rally d’Australia 1999 con la Corolla) e una Casa giapponese in “top 3” iridata dopo nove anni (Atkinson 3° in Finlandia 2008 con la Subaru Impreza). Degno di nota il quinto posto dell’irlandese Craig Breen con la “vecchia” DS DS3, capace di fare meglio delle nuove Citroën C3.

Il Rally di Monte Carlo 2017 è stato caratterizzato da condizioni climatiche pessime e da un pubblico indisciplinato: nella prima prova speciale uno spettatore posizionato troppo vicino alle auto è morto dopo essere stato colpito dalla Hyundai i20 Coupé WRC di Hayden Paddon e la penultima PS è stata annullata a causa della presenza eccessiva di persone in zone pericolose.

WRC 2017 – Rally Monte Carlo: la gara in cinque punti

1) Senza l’incidente nella PS13 Thierry Neuville avrebbe vinto senza problemi il Rally di Monte Carlo: il pilota belga della Hyundai – velocissimo per tutta la gara – ha terminato in 15° posizione ma grazie al miglior tempo nella Power Stage ha portato a casa cinque punti utilissimi in ottica Mondiale.

2) Grazie alla vittoria nel Rally di Monte Carlo Sébastien Ogier è momentaneamente in testa al WRC 2017 con una Ford Fiesta apparsa più lenta della Hyundai. Sarà una stagione più insidiosa delle altre per il quattro volte campione del mondo, reduce da cinque vittorie e un secondo posto nelle ultime sei gare iridate disputate.

3) Un podio inaspettato, ma meritato, per Ott Tänak: per il secondo pilota Ford M-Sport si tratta del secondo piazzamento in “top 3” negli ultimi tre rally mondiali affrontati. Un risultato importante ottenuto guidando con il cervello in una gara condizionata da neve e ghiaccio.

4) Elfyn Evans è tornato: dopo una stagione con la Ford Fiesta R5 il pilota britannico si è subito messo in mostra al volante della versione WRC facendo registrare tempi molto interessanti e portando a casa tre prove speciali e un sesto posto finale.

5) Al Rally di Monte Carlo la Hyundai non è riuscita a salire sul podio (evento che non si verificava dallo scorso luglio in Finlandia) ma allo stesso tempo ha dimostrato di essere la vettura da battere nel WRC 2017. La superiorità della piccola coreana rispetto alle rivali è stata netta e solo l’incidente di Neuville in PS13 ha impedito alla vettura asiatica di trionfare.

WRC 2017 – La classifica del Rally di Monte Carlo

1 Sébastien Ogier (Ford)  4:00:03.6
2 Jari-Matti Latvala (Toyota)  + 2:15.0
3 Ott Tänak (Ford)    + 2:57.8
4 Dani Sordo (Hyundai)   + 3:35.8
5 Craig Breen (DS)    + 3:47.8

Le classifiche del WRC 2017 dopo il Rally di Monte Carlo

Classifica Mondiale Rally Piloti

1 Sébastien Ogier (Ford)  25 punti
2 Jari-Matti Latvala (Toyota)  18 punti
3 Ott Tänak (Ford)    15 punti
4 Dani Sordo (Hyundai)   13 punti
5 Craig Breen (DS)    10 punti

Classifica Mondiale Rally Costruttori

1 M-Sport      40 punti
2 Toyota       24 punti
3 Hyundai      20 punti
4 Citroën       10 punti

WheelsTV / News

Ford Fiesta 2017, il video ufficiale

La nuova compatta statunitense si fa in 4

Archivio

WRC 2017 – Rally Monte Carlo: gli orari TV su Fox Sports

Si apre il Mondiale più incerto degli ultimi anni

Rally

WRC 2017 - I piloti protagonisti del Mondiale Rally

Da Latvala a Tänak passando per Ogier: i sette piloti che puntano al titolo iridato