Archivio

Volvo, la prima auto elettrica in Cina

Il nuovo modello a zero emissioni sarà disponibile nel 2019 e sarà esportato in tutto il mondo

La prima vettura Volvo elettrica sarà costruita completamente in Cina. Lo Ha dichiarato la Casa svedese in occasione del Salone di Shanghai 2017, spiegando che il nuovo modello­ basato sull’architettura CMA (Architettura Modulare Compatta) sviluppata per le auto di piccole dimensioni ­ sarà disponibile per la vendita nel 2019 e verrà esportato in tutto il mondo dalla Cina (dove ora Volvo ha già tre impianti produttivi).

Cina ruolo centrale per Volvo

La decisione della Casa di costruire in Cina la sua prima vettura con alimentazione esclusivamente elettrica mette in evidenza il ruolo centrale che questo Paese svolgerà nel futuro di Volvo all’insegna dell’elettrificazione e sottolinea la crescente sofisticazione della Cina in quanto centro di produzione per l’industria automobilistica.

“Volvo Cars approva in toto l’invito del governo cinese a impegnarsi per migliorare la qualità dell’aria secondo quanto previsto dall’ultimo piano quinquennale.

Questo approccio è in perfetta sintonia con i nostri valori basilari di attenzione verso l’ambiente, la qualità e la sicurezza,” ha dichiarato Håkan Samuelsson, CEO di Volvo Cars. “Riteniamo che l’elettrificazione sia la soluzione per garantire una mobilità sostenibile.”

Volvo si è impegnata a vendere complessivamente 1 milione di auto elettrificate – incluse le ibride e le tutte elettriche – entro il 2025.

La Casa sta inoltre sviluppando una vettura completamente elettrica basata sulla sua Architettura di Prodotto Scalabile (SPA) e ha in programma l’introduzione di versioni ibride plug­in per ogni modello commercializzato.

Archivio

Tencent acquista il 5% di tesla

Il gigante cinese paga 1,7 miliardi di dollari ed entra a far parte del colosso californiano

Archivio

Harrods sceglie il nuovo Nissan e-NV200

Il veicolo 100% elettrico entra a far parte della flotta aziendale