Archivio

Volkswagen Touareg 2014: il restyling a New York

di Junio Gulinelli -

La grande SUV di Wolfsburg si rinnova con un look, finalmente, aggiornato

Volkswagen ha scelto il palcoscenico statunitense del Salone di New York 2014 per svelare al mondo la nuova generazione della grande SUV Touareg.

Esteticamente la nuova Volkswagen Touareg 2014 si aggiorna con un frontale e una coda ridisegnati, nuove colorazioni per la carrozzeria e inediti cerchi per il reparto ruote.

Linee finalmente aggiornate, quello che mancava

Il frontale è caratterizzato da linee tutte rinnovate con gruppi ottici che ospitano grandi fari bi-xenon di serie per tutte le versioni. I fari trapezoidali formano una linea unica con la griglia, anch’essa ridisegnata. Inoltre i profili cromati trasversali passano da due a quattro con quelli inferiori che si prolungano fino alla fanaleria. Posizione ancora più orizzontale, infine, per il nuovo paraurti.

La coda della nuova Touareg sfoggia un paraurti che accentua, così come quello frontale, la carreggiata ampia del SUV. Nell’allestimento “Chrom & Style” il paraurti integra un profilo cromato esclusivo. Nuovo anche il diffusore, dalle linee rinnovate, stretto in mezzo ai terminali di scarico laterali. I designers tedeschi, poi, hanno inserito i fari antinebbia e gli stop a LED direttamente nel paraurti, mentre il logo di Wolfsburg, posizionato nella zona del portellone, è stato leggermente ritoccato.

Abitacolo e sistemi high-tech integrati

L’abitacolo si caratterizza per dettagli come elementi decorativi, colori, sistemi di illuminazione e altre rifiniture di nuovo design. A partire dall’autunno, inoltre, la Touareg disporrà di Servizi Online in Europa, in combinazione con il sistema di radio-navigazione RNS 850. Disponibili, tra le altre funzioni, anche la ricerca di punti di interesse (POI) attraverso Google, il Google Earth mapping service, con funzione Google Street View integrata e le informazioni in tempo reale sul traffico.

Tra le altre novità tecnologiche, la Volkswagen Tuareg 2014, su tutte le versioni V6 TDI, avrà di serie il sistema si frenata anticollisione multipla, i fari bi-xenon e la modalità di guida in “planata” che sfrutta la forza di inerzia per ottimizzare i consumi, migliorati anche grazie ad una cura aerodinamica e a nuovi pneumatici a bassa resistenza al rotolamento.

Sospensioni riviste

Inoltre gli ingegneri Volkswagen hanno ottimizzato anche la sospensione con molle in acciaio, ottenendo così un comportamento molto più agile e un comfort maggiore. La nuova Volkswagen Touareg potrà essere equipaggiata, come optional, con un sistema di sospensioni pneumatiche che aumentano la distanza dal suolo fino a 300 mm, e si ribassano automaticamente una volta superati i 140 km/h.

Motorizzazioni: tre diesel (due potenziati) e un’ibrida

In Europa la Volkswagen Touareg di nuova generazione potrà essere equipaggiata con tre TDI (tutti Euro 6) da 204, 258 e 340 CV e con il sistema di trazione ibrido (Touareg Hybrid) da 380 CV.

Quest’ultima monta il V6 TSI da 333 CV (turbo a iniezione diretta) abbinato ad un motore elettrico da 52 CV, il funzionamento simultaneo genera una potenza totale di ben 380 CV con una coppia motrice che raggiunge i 580 Nm. In questo allestimento la Touareg vanta consumi medi di 8,2l/100 km con emissioni di CO2 pari a 193g/km.

Tutte le versioni della nuova Touareg avranno la trazione integrale 4MOTION con differenziale Torsen. Inoltre, di serie, tutte avranno a disposizione la modalità di guida off-road che adatta i sistemi ABS, EDS e ASR alla guida fuoristrada, attiva il sistema di assistenza di assistenza di discesa di pendii ripidi e adatta i rapporti di cambiata.

Auto Story

La storia delle SUV Volkswagen

Dieci anni di 4x4 "made in Wolfsburg"