Archivio

Valentino Rossi: “Ringrazio lo staff medico, ora volo ad Aragon”

di Francesco Irace -

Il dottore ora dovrà ricevere in Spagna l'idoneità per correre e poi proverà la M1 nelle prime libere

Valentino Rossi ci sarà ad Aragon, è ufficiale. Lo ha comunicato con una nota Yamaha, specificando che il dottore ha superato positivamente la visita di controllo alla quale doveva sottoporsi questa mattina e che partirà nelle prossime pre Aragon.

Visita medica ok

Sul tracciato spagnolo dovrà poi ricevere l’idoneità del Centro Medico (una mera formalità, a questo punto) prima di fiondarsi sulla sua M1 per capire effettivamente se ci sono le condizioni per correre domenica oppure no. Dipenderà dalle sensazioni che il nove volte campione del mondo avrà in sella e dall’intensità del dolore che sarà costretto a sopportare durante la guida. Van der Mark sarà comunque presente ad Aragon, pronto a sostituire Rossi qualora non dovesse farcela.

Dopo le prime libere capirò se potrò gareggiare…

“Fortunatamente ho fatto ieri un buon test con la R1M a Misano. Lunedì la pioggia ha condizionato la prova, ma ieri sono riuscito a fare 20 giri riuscendo a trovare le risposte che cercavo. Il feeling è stato buono. Voglio ringraziare il dottor Lucidi e il suo staff, mi hanno aiutato a trovare le soluzioni migliori per sentire poco dolore in sella. Ovviamente alla fine del test ho avuto dolore ma questa mattina sono andato a controllo dal dottor Pascarella e l’esito è positivo. Ho deciso di partire per Aragon, dove proverò a guidare la mia M1. Se sarà dichiarato idoneo avrò il primo vero responso durante le prime libere. Guidare la M1 sarà il passo più importante da superare”, ha dichiarato Valentino Rossi.