Archivio

Valentino Rossi, archiviata la causa con la tifosa “urtata” nel paddock a Valencia

Il pilota di Tavullia non ha commesso reato

Non ha commesso reato Valentino Rossi quando ha “urtato” in scooter nel paddock la tifosa distratta. Lo ha stabilito la Corte Superiore di Valencia che chiude definitivamente una vicenda che ha avuto inizio a novembre proprio durante il GP di Valencia, ultimo della stagione MotoGP.

La signora, dopo essere stata “urtata” da Valentino Rossi mentre si scattava dei selfie, aveva intrapreso la strada della causa legale, accusando il pilota di “cattive maniere”.

Secondo il giudice nella denuncia della signora, appunto, non si è mai parlato di reato e non sono stati specificati i dettagli dell’accaduto. Dunque, la causa è stata archiviata. 

Moto News

Aprilia FW-GP, la RSV4 “MotoGP” da oltre 250 CV

Il programma Aprilia Racing “Factory Works” accoglie una new entry che adotta la tecnologia utilizzata in MotoGP