Archivio

Le supercar del Salone di Francoforte 2017

La gallery fotografica delle più sportive della kermess tedesca

Tra tutte le novità del Salone di Francoforte 2017 ce ne sono alcune che suscitano più emozioni delle altre. Quali? Le supercar, ovviamente. Le più sportive della kermesse tedesca sono state come sempre le protagoniste dei rispettivi stand, ecco perché le abbiamo raggruppate in una spettacolare gallery fotografica. Voi quale vi portereste a casa tra queste?

Ferrari Portofino

La nuova cabriolet 2+2 di Maranello prenderà il posto della California e sarà – come l’antenata – il modello più “accessibile” del Cavallino. Il motore  è lo stesso 3.9 V8 a doppia sovralimentazione già visto sulla California T: il propulsore della Rossa ha però beneficiato di un aumento di potenza (da 560 a 600 CV) e di coppia (da 755 a 760 Nm). Le prestazioni? Velocità massima di oltre 320 km/h e 3,5 secondi per accelerare da 0 a 100 chilometri orari.
Tra le novità tecniche più rilevanti presenti sulla Ferrari Portofino segnaliamo il differenziale posteriore elettronico E-Diff3 e il servosterzo elettrico (al debutto su una GT di Maranello). Per quanto riguarda la dotazione tecnologica segnaliamo invece il sistema di infotainment con touchscreen da 10,2”.

McLaren 570s Spider

La variante scoperta della supercar britannica  si distingue dalla variante chiusa per il tetto rigido ripiegabile che impiega 15 secondi ad aprirsi o a chiudersi (operazione effettuabile fino ad una velocità di 40 km/h) e sfrutta lo stesso meccanismo già visto sulle versioni Spider della 650S e della 675LT.
La nuova McLaren 570s Spider monta anche un frangivento sollevabile e abbassabile con un tasto. Sotto il cofano pulsa il già noto motore 3.8 V8 da 570 CV e 600 Nm di coppia. Le prestazioni? Identiche a quelle della Coupé: 328 km/h di velocità massima(315 km/h in modalità “scoperta”) e 3,2 secondi per scattare da 0 a 100 km/h.

Porsche 911 GT2 RS

A spingere la nuova Porsche 911 GT2 RS c’è il già noto motore boxer da 3,8 litri che in questa versione inedita eroga la bellezza di 700 CV (70 CV più potente della GT2 RS del 2010) con una coppia motrice massima di 750 Nm  ottenuti grazie a nuove turbine maggiorate, al nuovo impianto di scarico in titanio e a un nuovo sistema di raffreddamento ad acqua nebulizzata che viene gettata direttamente sugli intercooler. I dati sulle prestazioni parlano chiaro: con il cambino automatico PDK a sette marce (disponibile anche con il manuale) la nuova Porsche 911 GT2 RS scatta da 0 a 100 km/h in 2,8 secondi e raggiunge i 340 km/h di velocità massima.

Lamborghini Aventador S Roadster

La versione scoperta della super car di Sant’Agata Bolognese è basata sulla versione coupé e si differenzia da quest’ultima per il tetto formato da due pannelli in fibra di carbonio (6 kg l’uno) che si montano e smontano facilmente in modo manuale.
Rispetto alla coupé la Aventador S Roadster pesa 50 kg in più ma, come ci si poteva aspettare, ha in dotazione tutte le novità tecniche del modello a tetto fisso, dal sistema delle sospensioni attive Pushrod alle quattro ruote sterzanti, passando per il selettore delle modalità di guida con il profilo EGO.
Sotto pelle è confermato il V12 da 6.5 litri con 740 CV di potenza e 690 Nm di coppia massima, abbinato alla trasmissione ISR a sette rapporti con trazione integrale. Come la Aventador S Coupé, la S Roadster raggiunge i 350 km/h di velocità massima e sprinta da 0 a 100 in 3 secondi.

Audi r8 RWS

La R8 RWS è un modello molto importante per Audi visto che si tratta della prima auto di serie a trazione posteriore della Casa di Ingolstadt.
Disponibile nelle varianti Coupé e Spyder e prodotta in soli 999 esemplari, monta il già noto motore 5.2 V10 da 540 CV già visto sulla R8 “base”. Le prestazioni? 320 km/h di velocità massima e 3,7 secondi per accelerare da 0 a 100 chilometri orari (3,8 per la scoperta).

Bentley Continental GT 2018

La terza generazione della Bentley Continental GT è più leggera di 85 kg rispetto alla generazione uscente e sotto il cofano monta il 12 cilindri a W da 635 CV di potenza. Con questo powertrain la nuova Bentley Continental GT 2018 è in grado di sprintare da 0 as 100 km/h in appena 3,7 secondi e raggiunge i 333 km/h di velocità massima. La trazione, come è sempre stato per questa gamma e per tutti i modelli Bentley, è integrale, anche se ora le ruote anteriori possono arrivare a ricevere tutta la forza necessaria per mantenere l’aderenza (sul modello precedente la distribuzione della coppia tra i due assi era al 40/60).

Mercedes Classe S Coupé e Cabrio restyling

Tempo di restyling per le Mercedes classe S Coupé e Cabrio: lievi modifiche estetiche (luci posteriori OLED su tutte), infotainment più moderno e motori rivisti.
La 450 monta il già noto 3.0 V6 biturbo da 367 CV (che continua a non essere disponibile sulla Cabrio) mentre la 560 un 4.0 V8 biturbo da 469 CV. Per quanto riguarda la AMG la 63 presenta un nuovo 4.0 V8 biturbo da 612 CV mentre la 65 resta col 6.0 V12 da 629 CV.