Archivio

Seat svilupperà una piccola elettrica per il Gruppo Volkswagen

di Junio Gulinelli -

La nuova piattaforma per le piccole a zero emissioni si chiamerà Small BEV


Volkswagen ha affidato a Seat l’incarico di sviluppare una piattaforma per un’auto elettrica che servirà da base per le future auto a zero emissioni di tutte le marche del Gruppo tedesco.

La decisione è stata ufficializzata la scorsa settimana in occasione della riunione del comitato d’impresa mondiale svoltasi a Wolfsburg. Il nuovo pianale si chiamerà Small BEV e verrà utilizzato per le elettriche più piccole di tutti i brand sotto l’egida VW. Secondo il piano industriale previsto per i prossimi 5 anni, Seat si occuperà solo dello sviluppo della piattaforma, ma non della produzione.

Lo scorso mese di novembre la Casa spagnola, Volkswagen Group China e JAC avevano già firmato un accordo per rinforzare le sinergie tecnologiche e per lo sviluppo congiunto di una piattaforma per veicoli elettrici. Nel 2021 JAC Volkswagen lancerà la marca Seat in Cina collaborando con Martorell per l’elettrificazione dei veicoli.

1 milione di elettriche entro il 2025

Da parte sua il consorzio Volkswagen ha ampliato da 10 a 15 milioni di veicoli la previsione di produzione per la prima ondata di veicoli elettrificati basati sulla piattaforma modulare MEB che si estenderà dal 2019 alla prossima decade. La produzione dell’elettrica ID, nel 2019, darà il via all’offensiva in questo segmento e l’obiettivo del Gruppo tedesco è produrre 1 milione di elettriche entro il 2025. Per questo verranno investiti 44 miliardi di euro sulla mobilità elettrica, sulla guida autonoma e su nuovi servizi legati alla mobilità.

News

SEAT: presente radioso, futuro elettrico

Alla conferenza di bilancio per i risultati del 2017, il brand spagnolo ha tracciato un quadro molto positivo di quanto fatto finora. E presentato un piano ambizioso per il 2020