Archivio

Porsche: due su tre sono SUV

di Junio Gulinelli -

Nel 2016 la vendite della firma tedesca sono cresciute del 6%. 237.778 unità vendute il tutto il mondo, con la Cina in costante crescita. E la Macan è la più venduta

Per la firma tedesca i risultati economici dello scorso anno sono valsi record di vendite, di fatturazione, di risultato operativo e di numero di impiegati.

2016 anno di record

Tradotto in cifre, lo scorso anno Porsche a consegnato il 6% di auto in più arrivando a quota 237.778 unità vendute in tutto il mondo. Il risultato operativo è aumentato del 14% raggiungendo i 3,9 miliardi di euro e anche il margine operativo ha fatto registrare un aumento dal 15,8% al 17,4%, mentre l’aumento di impiegati si quantifica con una crescita del 13% (Ora 27.612 dipendenti in totale).

2,2 miliardi di investimenti

Tutto ciò con un aumento degli investimenti nella ricerca e sviluppo che hanno raggiunto i 2,2 mld di euro, concentrati soprattutto sull’allargamento della gamma ibrida plug-in, sullo sviluppo della prima elettrica (la Misson E) e sulla digitalizzazione.

2 Porsche su 3 ormai sono SUV

Il modello più venduto della gamma Porsche anche lo scorso anno è stata la Macan. Della baby SUV tedesca ne sono state vendute più di 95.000 unità, seguita dalla sorella maggiore Cayenne consegnata con oltre 70.000 esemplari. Questo vuol dire che, ormai, due Porsche su tre vendute sono dei SUV.

Cina sempre più sù

Dando uno sguardo alle regioni operative, lo scorso anno in Europa Porsche è cresciuta del 5%, con 78.975 unità vendute (di cui 29.247 in Germania), nel Continente americano ha fatto registrare un incremento delle vendite del 6% con 65.591 unità (di cui 54.280 negli Usa, +5%) mentre in Asia e Medio Oriente la crescita si è fermata al +6% con la Cina in testa a tutti i mercati con un +12% e 65.246 unità vendute.

Archivio

Porsche Macan

La SUV "minore" di Stuttgart.

Foto

Porsche Cayenne

La SUV più divertente in commercio, senza se e senza ma