Archivio

Porsche 911 Carrera 4: le prime foto e informazioni ufficali della variante a trazione integrale

di Junio Gulinelli -

Quattro come quattro ruote motrici, è questa la sigla/caratteristica principale che contraddistingue la nuova generazione della Porsche Carrera 911 4 che debutterà a fine settembre al Salone di Parigi 2012 nelle due versioni coupé e cabriolet.

Segni di riconoscimento: 4WD, carreggiata più grande e listello rosso

La Casa di Stoccarda ha rilasciato le prime immagini ufficiali della nuova “noveunouno” che, tra le altre cose, e oltre alla trazione integrale (con sistema di ripartizione della coppia), sfoggerà un aspetto più prosperoso rispetto alla sorella a due ruote motrici, con una carreggiata posteriore più generosa di 22 mm, un peso cresciuto di qualche chilogrammo ed una striscia rossa sul posteriore che collega i gruppi ottici.

Porsche 911 Carrera 4 Coupé e Cabriolet: motore e prestazioni

Dal punto di vista motoristico rimarranno invariati i propulsori: la Porsche Carrera 4 (coupé e cabriolet) sarà spinta dal 3,4 litri boxer a sei cilindri da 350 cavalli. Scatta da 0 a 100 km/h in 4,5 secondi (Cabriolet 4,7 sec) e  raggiunge una velocità massima di 284 km/h (281 km/h la Cabriolet), a seconda delle specifiche. Il consumo di carburante con il PDK è di 7,3 litri/100 km (203 g/km di CO2) per la Coupé e di 7,3 litri/100 km (205 g/km di CO2) per la Cabriolet.

Porsche 911 Carrera 4S Coupé e Cabriolet: motore e prestazioni

La più spinta 4S (coupé e cabrio) avrà come cuore pulsante il più poderoso sei cilindri da 3,8 litri boxer con 400 cavalli a disposizione. In questa variante la Porsche 911 4S raggiunge, da ferma, i 100 km/h in 4,1 secondi (Cabriolet 4,3 secondi) e vanta una velocità massima di 299 km/h (296 km/h la Cabriolet ). Il consumo di carburante con il PDK è 7,5 litri/100 km (215 g/km di CO2) per la Coupé e il 7,6 litri/100 km (217 g/km di CO2) per la Cabriolet.

Tutti e due i propulsori sono equipaggiati con iniezione diretta del carburante e sistema Start&Stop di serie, abbinabili al cambio manuale a 7 marce o alla trasmissione a doppia frizione e a sette rapporti PDK.

Guida migliore, prestazioni leggermente inferiori

Le dimensioni maggiorate della carreggiata la renderanno più stabile e prestazionale nella guida, mentre il peso più importante (comunque alleggerito di 65 Kg rispetto alla vecchia trazione integrale) abbasserà sensibilmente le prestazioni rispetto alla gamma a trazione posteriore.

La commercializzazione della nuova Porsche 911 Carrera 4 e 4S inizierà, in autunno, subito dopo la presentazione ufficiale al Salone di Parigi.