Archivio

Pagani Huayra Roadster: la cabrio dei sogni

di Junio Gulinelli -

Verrà proposta con due tetti, uno rigido e uno in tela. Pesa 80 kg in meno della coupé e costa 2,28 milioni di euro

Ne saranno prodotte soltanto 100 unità, tutte già vendute. Parliamo della versione cabriolet della supersportiva di Horacio Pagani, che egli stesso ha definito come “il progetto più complicato mai affrontato”, la nuova Huayra Roadster. Debutterà in anteprima mondiale al Salone di Ginevra 2017.

LEGGI ANCHE – Pagani, la storia della casa automobistica di Horacio Pagani

 

Più leggera della Coupé

Spinta dal 12 cilindri a V, dispone di 764 CV di potenza e costa 2.280.000 euro. Perché progetto complicato? Basti dire che, seppur costruita attorno alla base della Huayra BC, la Roadster è un’auto quasi tutta nuova e pesa addirittura 80 kg in meno rispetto alla coupé.

1.280 kg è il peso totale della nuova Pagani Huayra Roadster, ottenuto grazie anche ai due tipi di tetto, entrambi ultraleggeri, che verranno consegnati ai proprietari. Uno, rigido, è formato da una struttura in fibra di carbonio e una zona vetrata sopra la testa del guidatore e del passeggero. L’altro, in tela, si installa manualmente e si può ripiegare all’interno dell’auto.

Allo stesso tempo è stata migliorata la rigidità della supercar grazie all’impiego del carbo-titanio, materiale che, secondo Pagani, sarebbe ancora più avanzato dei materiali utilizzati in Formula 1.

Motore Mercedes-AMG

Sotto pelle pulsa il motore M158 di origine Mercedes-AMG. Si tratta di un V12 da 5.980 cm3 capace di erogare 764 CV a 6.200 giri con una coppia massima di 1.000 Nm disponibile a partire dai 2.400 giri.

La Pagani Huayra Roadster può inoltre contare su un’aerodinamica attiva con due flaps mobili nella parte anteriore e altri al retrotreno che si muovono in maniera coordinata con il resto dei sistemi per assicurare la miglior tenuta possibile.

A livello di sospensioni la Roadster eredita le stesse soluzioni tecniche della Coupé, così come anche la trasmissione sequenziale a sette marce sviluppata da X-Track, mentre il differenziale elettronico è realizzato da Bosch.

Archivio

Pagani Huayra BC: la prima foto ufficiale

La Casa modenese mostra la prima immagine della versione potenziata della sua supercar che potrebbe debuttare al Salone di Ginevra