Archivio

MotoGP 2015, la sfida tra Rossi e Marquez continua a Jerez

di Francesco Irace -

Questo weekend sul circuito spagnolo andrà in scena il quarto round del motomondiale

Archiviati i “GP delle Americhe”, la MotoGP 2015 si trasferisce in blocco in Spagna, a Jerez, dove questo fine settimana Valentino Rossi e Marc Marquez riprenderanno il loro duello per il titolo 2015.

I 4,4 km del circuito di Jerez de la Frontera sono pronti ad ospitare il quarto round del motomondiale. Cosa ci sarà da aspettarsi?

Valentino Rossi e Marc Marquez, chi la spunterà in Spagna?

Valentino Rossi è in palla. È entusiasmato dai risultati ottenuti in questi tre round e sente che ha le carte per poter avere un ruolo da protagonista nel mondiale. Il suo primato in classifica piloti al momento conta poco.

Per lui l’importante è dimostrare che il gap con Marquez e la Honda è stato quasi colmato. A Jerez Valentino proverà a fare un’altra gara delle sue, non c’è dubbio.

Ma dovrà fare i conti con un Marquez che mai come ora ha voglia di riscatto. Ha un mignolino con una placca di titanio all’interno, ma non sarà certo questo a fermarlo. Lo scorso anno il talento spagnolo ha avuto la meglio. Chissà come andrà questa volta. 

Jorge Lorenzo avrà il sostegno del proprio pubblico

In Spagna giocherà in casa, oltre a Marquez, anche Jorge Lorenzo. Che forse più di tutti avrà bisogno dell’appoggio del pubblico. La sua stagione non è iniziata al meglio nonostante gli ottimi propositi di inizio anno.

Dovrà lottare e restare concentrato per potersi guadagnare almeno un podio. Anche perché quest’anno c’è da fare i conti con le due Ducati di Iannone e Dovizioso.

Andranno forte anche a Jerez? La risposta è: probabilmente si. Ormai la GP15 non ha bisogno di conferme, ha già conquistato la fiducia dei piloti, dei tecnici e dei tifosi. E presto arriverà anche una vittoria. 

Pedrosa non ce la fa

Capitolo Pedrosa. Il pilota spagnolo, operato al braccio nei scorsi giorni, ha annunciato che malgrado le sue buone intenzioni non prenderà parte al GP di Jerez, in quanto ancora dolorante. 

Crutchlow potrebbe già a Jerez beneficiare di nuovi aggiornamenti (specifiche factory) per la sua Honda e le Suzuki sono chiamate a confermare quanto di buono stanno facendo dall’inizio della stagione.

Leggi l'articolo su Icon Wheels