Archivio

MotoGP 2014, il punto in Casa Ducati

di Francesco Irace -

Sarà un inverno lungo e faticoso quello che Ducati si appresta a vivere in vista della stagione 2014 della MotoGP. 

Con l’entrata in vigore del nuovo regolamento, dal 1° dicembre ci sarà il divieto di effettuare prove per due mesi. 

Fondamentali saranno dunque le informazioni che gli ingegneri del marchio di Borgo Panigale sono riusciti a raccogliere nel corso dei test dei giorni scorsi di Valencia.

La soluzione ai problemi non si chiama Crutchlow

C’era grande curiosità intorno al neo arrivato Cal Crutchlow. Bene, chi si aspettava che il carismatico pilota inglese potesse risolvere come d’incanto tutti i problemi mostrando che il suo tipo di guida ben si sposava con la Desmosedici, pare sia costretto a rimanere un tantino deluso. 

Sì, perchè Crutchlow ha detto a fine test di avere avuto le stesse sensazioni di tutti gli altri piloti, circa le eventuali modifiche da effettuare sulla moto al fine di renderla finalmente competitiva. 

“Ho preso maggiore confidenza con la Desmosedici. Non posso dire di aver trovato dei setting che abbiano fatto la differenza, in positivo o in negativo, ma la cosa più importante è che le mie indicazioni siano risultate molto simili a quelle degli altri piloti Ducati; vengo da un’esperienza con una moto di un altro costruttore, quindi è un bene che le mie sensazioni siano in linea con le loro.

Penso comunque di aver dato a Gigi ed ai tecnici Ducati qualcosa di utile su cui lavorare questo inverno e non vedo l’ora di tornare in pista per i test di Sepang”.

Dall’Igna: “Ci aspetta un periodo di intenso lavoro”

Queste le parole del neo arrivato Luigi Dall’Igna (Direttore Generale Ducati Corse): “Per me questi giorni a Valencia sono stati i primi in Ducati, e ho potuto conoscere tutte le persone, cercare di capire i problemi della moto e analizzare tutti gli strumenti, che evidentemente sono diversi rispetto a quelli cui ero abituato.

La mia presenza è stata quindi importante soprattutto per capire tutti questi aspetti. Adesso ci aspetta un periodo intenso di lavoro in vista dei test di Sepang di inizio febbraio”.

I test pre-season di Sepang sono in programma dal 4 al 6 febbraio 2014.