Archivio

Mondiale F1 2015 – GP Italia: gli orari TV su Rai e Sky

Hamilton e la Mercedes vogliono rovinare il debutto da ferrarista di Vettel a Monza


Monza, GP d’Italia: l’appuntamento più atteso del Mondiale 2015 dagli appassionati di F1 del nostro Paese. I tifosi Ferrari potranno vedere per la prima volta Sebastian Vettel correre sul tracciato lombardo con la Rossa ma la Mercedes e Lewis Hamilton faranno di tutto per rovinare la festa e portare a casa un altro successo.

La dodicesima tappa del campionato sarà trasmessa in diretta da Rai e Sky (di seguito troverete gli orari TV dell’evento): una gara che promette grandi emozioni.

F1 2015 – GP Italia: cosa aspettarsi

Il circuito di Monza – sede del GP d’Italia 2015 – è il più veloce del Mondiale: la pista, caratterizzata da lunghissimi rettilinei e da brusche frenate, mette a dura prova gli pneumatici. Le prove libere e le qualifiche dovrebbero disputarsi sotto la pioggia mentre per domenica – giorno della gara – è previsto bel tempo.

Conquistare la pole position qui è fondamentale: nelle ultime cinque edizioni chi ha vinto in Lombardia è sempre partito davanti a tutti e negli ultimi dieci anni solo Michael Schumacher nel 2006 e Rubens Barrichello nel 2009 sono stati capaci di salire sul gradino più alto del podio scattando dietro.

F1 2015, Monza, il calendario e gli orari TV su Rai e Sky

Venerdì 4 settembre 2015

10:00-11:30 Prove libere 1 (diretta su Rai Sport 1 e Sky Sport F1)
14:00-15:30 Prove libere 2 (diretta su Rai Sport 1 e Sky Sport F1)

Sabato 5 settembre 2015

11:00-12:00 Prove libere 3 (diretta su Rai Sport 1 e Sky Sport F1)
14:00  Qualifiche (diretta su Rai 2 e Sky Sport F1)

Domenica 6 settembre 2015

14:00  Gara (diretta su Rai 1 e Sky Sport F1)

F1 – I numeri del GP d’Italia 2015

LUNGHEZZA CIRCUITO: 5.793 metri
GIRI: 53
RECORD IN PROVA: Juan Pablo Montoya (Williams FW26) – 1’19”525 – 2004
RECORD IN GARA: Rubens Barrichello (Ferrari F2004) – 1’21”046 – 2004
RECORD DISTANZA: Michael Schumacher (Ferrari F2003-GA) – 1h14’19”838 – 2004

F1 – Il pronostico del GP d’Italia 2015

1° Lewis Hamilton (Mercedes)

Due vittorie negli ultimi tre GP d’Italia e tre pole position totali: è questo il palmarès di Lewis Hamilton a Monza.

Il pilota britannico è saldamente in testa al Mondiale e difficilmente si lascerà sfuggire l’occasione di allungare ulteriormente il vantaggio in classifica sui rivali su un tracciato a lui favorevole.

2° Sebastian Vettel (Ferrari)

Monza è la pista più amata da Sebastian Vettel: qui, nel 2008, conquistò il primo successo in carriera ed è oltretutto salito sul gradino più alto del podio in altre due occasioni.

La sua Ferrari non è veloce quanto le Mercedes ma il quattro volte iridato sfrutterà le sue doti di “staccatore” per tenersi dietro almeno una freccia d’argento. Vuole riscattare la delusione di Spa e secondo noi ci riuscirà.

Nico Rosberg (Mercedes)

Nico Rosberg non è un fan dei circuiti veloci: l’unico podio in carriera al GP d’Italia è arrivato solo lo scorso anno (2°).

Guida però una Mercedes velocissima e secondo noi gli basterà puntare sulla potenza del motore senza strafare per chiudere per la seconda volta consecutiva in “top 3”.

Da tenere d’occhio: Felipe Massa (Williams)

Felipe Massa quest’anno si sta rivelando un pilota molto concreto e anche a Monza ha svolto sempre il “compitino” senza mai esagerare con due podi e quattro piazzamenti in “top 5” nelle ultime cinque edizioni.

Punta al quarto posto nel Mondiale F1 2015 dietro all’irraggiungibile trio composto da Hamilton, Rosberg e Vettel e secondo noi dopo il GP d’Italia si troverà in classifica generale davanti a Räikkönen.

La squadra da seguire: Mercedes

Il ruolino di marcia della Mercedes è impressionante: quattro doppiette negli ultimi cinque GP e un Mondiale F1 2015 Costruttori che solo secondo la matematica non è stato ancora vinto ufficialmente.

Prepariamoci a vedere di nuovo le due monoposto teutoniche sul podio, anche se non necessariamente in prima e seconda posizione…

Archivio

Alonso prova LaFerrari

Il pilota del team F1 di Maranello alle prese con la nuova iper car ibrida del Cavallino, LaFerrari.

Archivio

Jenson Button, un futuro nel rallycross?

Al termine della carriera in F1 il pilota McLaren potrebbe cimentarsi in un nuovo Mondiale

Formula 1

F1 - Le dieci scuderie italiane migliori di sempre

La Ferrari (ovviamente) davanti a tutte seguita da numerose sorprese