Archivio

Mondiale F1 2015 – GP Austria: Rosberg riapre il campionato

Grazie alla vittoria a Spielberg Nico si porta a soli dieci punti di distanza dal compagno Hamilton (2° al traguardo)

Nico Rosberg ha riaperto il Mondiale F1 2015: grazie alla vittoria nel GP d’Austria sul circuito di Spielberg il pilota tedesco della Mercedes si è portato a soli dieci punti di distanza dal compagno Lewis Hamilton (2° al traguardo).

Un weekend da dimenticare – invece – quello della Ferrari, per la seconda volta consecutiva fuori dal podio: Sebastian Vettel ha terminato la gara in quarta posizione a causa di un problema ai box mentre Kimi Räikkönen ha buttato al vento un’altra gara dopo aver perso il controllo della propria monoposto e aver travolto la McLaren di Fernando Alonso. Difficilmente vedremo il driver finlandese al volante di una Rossa nel 2016…

Mondiale F1 2015 – GP Austria – La gara in cinque punti

1) Nico Rosberg è in uno stato di forma eccezionale: ha dominato il GP d’Austria usando il cervello e nelle ultime quattro gare è salito per tre volte (in tutte le corse disputate in Europa, per intenderci) sul gradino più alto del podio. Il Mondiale F1 2015 è alla sua portata: deve solo crederci.

2) I cinque secondi di penalità rimediati da Lewis Hamilton per aver oltrepassato la linea bianca in uscita dai box non hanno inciso sul risultato finale: il campione del mondo in carica (al quindicesimo podio consecutivo) sarebbe comunque arrivato secondo. Sabato ha portato a casa la pole position, oggi non ha mai dato l’impressione di poter puntare alla vittoria.

3) Senza i secondi persi ai box a causa di un dado spanato Sebastian Vettel sarebbe salito sicuramente sul podio: il pilota tedesco si è invece dovuto accontentare della quarta piazza non riuscendo a superare un agguerritissimo Massa.

4) In occasione del primo podio stagionale (dovuto più agli errori dei meccanici Ferrari che a propri meriti) Felipe Massa è stato in grado di resistere agli attacchi di Vettel nel finale con una condotta di gara esemplare. Il driver sudamericano ama molto il circuito di Spielberg e lo ha dimostrato anche quest’anno.

5) Anche nel GP d’Austria la Mercedes è stata imbattibile: la Stella ha dominato nelle qualifiche e in gara ottenendo la quinta doppietta in otto gare. Le due monoposto teutoniche, oltretutto, possono essere ancora più veloci di così ma preferiscono andare più “piano” per non rischiare danni meccanici.

Mondiale F1 2015 – I risultati del GP d’Austria

Prove libere 1

1 Nico Rosberg (Mercedes)  1:10.401
2 Lewis Hamilton (Mercedes) 1:10.709
3 Kimi Räikkönen (Ferrari)  1:11.028
4 Valtteri Bottas (Williams)  1:11.452
5 Felipe Nasr (Sauber)   1:11.633

Prove libere 2

1 Sebastian Vettel (Ferrari)  1:09.600
2 Nico Rosberg (Mercedes)  1:09.611
3 Kimi Räikkönen (Ferrari)  1:09.860
4 Pastor Maldonado (Lotus)  1:09.914
5 Lewis Hamilton (Mercedes) 1:10.137

Prove libere 3

1 Sebastian Vettel (Ferrari)  1:09.994
2 Lewis Hamilton (Mercedes) 1:10.011
3 Kimi Räikkönen (Ferrari)  1:10.177
4 Sergio Pérez (Force India)  1:10.221
5 Nico Rosberg (Mercedes)  1:10.332

Qualifiche

1 Lewis Hamilton (Mercedes) 1:08.455
2 Nico Rosberg (Mercedes)  1:08.655
3 Sebastian Vettel (Ferrari)  1:08.810
4 Felipe Massa (Williams)  1:09.192
5 Nico Hülkenberg (Force India) 1:09.278

Gara

1 Nico Rosberg (Mercedes) 1h30:16.930
2 Lewis Hamiton (Mercedes) + 8,8 sec
3 Felipe Massa (Williams)  + 17,6 sec
4 Sebastian Vettel (Ferrari)  + 18,2 sec
5 Valtteri Bottas (Williams)  + 53,6 sec

Le classifiche del Mondiale F1 2015 dopo il GP d’Austria

Classifica Mondiale Piloti

1 Lewis Hamilton (Mercedes) 169 punti
2 Nico Rosberg (Mercedes)  159 punti
3 Sebastian Vettel (Ferrari)  120 punti
4 Kimi Räikkönen (Ferrari)  72 punti
5 Valtteri Bottas (Williams)  67 punti

Classifica Mondiale Costruttori

1 Mercedes     328 punti
2 Ferrari     192 punti
3 Williams-Mercedes   129 punti
4 Red BullRenault   55 punti
5 Force India-Mercedes  31 punti


Archivio

Il video ufficiale della nuova Mercedes Classe C Stagion Wagon

Il video ufficiale della nuova familiare della Stella

Archivio

Mondiale F1 2015 - GP Austria: gli orari TV su Sky e Rai

La Ferrari ha perso la pazienza con Räikkönen: il pilota finlandese deve fare bene sul circuito di Spielberg se vuole conservare il sedile nel 2016

Archivio

F1 - Imola e Monza ad anni alterni: il futuro del GP d'Italia?

Sarebbe l'unico modo per salvare la tappa tricolore del Mondiale (preferibilmente senza soldi pubblici)