Archivio

Mondiale F1 2015 – GP Australia, dominio di Hamilton e della Mercedes

Il pilota britannico e la scuderia tedesca monopolizzano la gara di Melbourne, la Ferrari torna sul podio con Vettel

Il Mondiale F1 2015 – con il GP d’Australia – si è aperto come si era chiuso quello dello scorso anno: con un dominio di Lewis Hamilton e della Mercedes (grazie anche al secondo posto di Nico Rosberg). La novità più rilevante riguarda però il ritorno sul podio (dopo un’assenza di ben otto mesi) della Ferrari, grazie alla terza piazza di Sebastian Vettel.

La prima prova stagionale è stata una gara decisamente anomala che ha visto la presenza in griglia di sole 15 monoposto: le due Marussia (Manor) non sono scese in pista per motivi economici, Valtteri Bottas della Williams per un problema alla schiena, Daniil Kvyat della Red Bull per una noia al cambio e Kevin Magnussen della McLaren per un guaio alla power unit.

Solo undici vetture hanno tagliato il traguardo del GP d’Australia e l’ultimo posto della McLaren di Jenson Button (unico a non prendere punti) fa riflettere sul pessimo stato di forma della scuderia britannica. Tra le altre note negative segnaliamo il box del Cavallino, che a causa di due errori al pit-stop ha compromesso irrimediabilmente la gara di un Kimi Räikkönen veloce come in poche altre occasioni. Grandi soddisfazioni invece per la Sauber, capace di portare entrambi i propri piloti a punti: il brasiliano Felipe Nasr (5°) è stato addirittura in grado di terminare in “top 5” la sua gara d’esordio in F1 (un evento che non riuscì a connazionali del calibro di Nelson Piquet, Ayrton Senna ed Emerson Fittipaldi).

La gara in cinque punti

1) In occasione del GP d’Australia – prima prova del Mondiale F1 2015Lewis Hamilton ha ottenuto il sesto hat-trick in carriera (pole position, vittoria e giro veloce): il pilota britannico ha monopolizzato la corsa rifilando sei decimi al compagno Rosberg nelle qualifiche del sabato e conservando la testa praticamente per tutto il GP senza alcun cedimento fisico e psicologico.

2) Nico Rosberg è abbonato alle piazze d’onore: sesto secondo posto negli ultimi 9 GP (considerando anche le gare del 2014) e 12° prima fila in griglia consecutiva. Per puntare al Mondiale, però, non basta la continuità: ci vuole anche un briciolo di grinta in più.

3) Sebastian Vettel ha impiegato pochissimo tempo a conquistare i tifosi della Rossa (specialmente quelli che fino a pochi mesi fa lo odiavano): gli è bastato riportare la Ferrari sul podio dopo una gara molto concreta e parlare in italiano durante la premiazione. L’unica nota negativa? La troppa aggressività in partenza nei confronti del compagno Räikkönen.

4) Senza l’errore di strategia dei box Williams Felipe Massa sarebbe riuscito a stare davanti a Vettel e a salire sul podio? Secondo noi… forse. Il pilota brasiliano è stato indubbiamente rallentato da Ricciardo ma non si è dimostrato particolarmente aggressivo quando ha avuto l’opportunità di raggiungere il rivale tedesco.

5) Bastano alcuni numeri per comprendere la superiorità della Mercedes nel GP d’Australia 2015 (30° vittoria assoluta per la Stella in F1): escludendo le prove libere del sabato le due monoposto teutoniche hanno sempre ottenuto i due tempi migliori.

I risultati del GP d’Australia 2015

Prove libere 1

1 Nico Rosberg (Mercedes)  1:29.557
2 Lewis Hamilton (Mercedes) 1:29.586
3 Valtteri Bottas (Williams)  1:30.748
4 Carlos Sainz Jr. (Toro Rosso) 1:31.014
5 Sebastian Vettel (Ferrari)  1:31.029

Prove libere 2

1 Nico Rosberg (Mercedes)  1:27.697
2 Lewis Hamilton (Mercedes) 1:27.797
3 Sebastian Vettel (Ferrari)  1:28.412
4 Kimi Räikkönen (Ferrari)  1:28.842
5 Valtteri Bottas (Williams)  1:29.265

Prove libere 3

1 Lewis Hamilton (Mercedes) 1:27.867
2 Sebastian Vettel (Ferrari)  1:28.563
3 Nico Rosberg (Mercedes)  1:28.821
4 Valtteri Bottas (Williams)  1:28.912
5 Felipe Massa (Williams)  1:28.988

Qualifiche

1 Lewis Hamilton (Mercedes) 1:26.327
2 Nico Rosberg (Mercedes)  1:26.921
3 Felipe Massa (Williams)  1:27.718
4 Sebastian Vettel (Ferrari)  1:27.757
5 Kimi Räikkönen (Ferrari)  1:27.790

Gara

1 Lewis Hamilton (Mercedes) 1h31:54.067
2 Nico Rosberg (Mercedes) + 1,4 sec
3 Sebastian Vettel (Ferrari)  + 34,5 sec
4 Felipe Massa (Williams)  + 38,1 sec
5 Felipe Nasr (Sauber)  + 95,1 sec

Le classifiche del Mondiale F1 2015

Classifica Mondiale Piloti

1 Lewis Hamilton (Mercedes) 25 punti
2 Nico Rosberg (Mercedes) 18 punti
3 Sebastian Vettel (Ferrari)  15 punti
4 Felipe Massa (Williams)  12 punti
5 Felipe Nasr (Sauber)  10 punti

Classifica Mondiale Costruttori

1 Mercedes     43 punti
2 Ferrari     15 punti
3 Sauber-Ferrari    14 punti
4 Williams-Mercedes   12 punti
5 Red Bull-Renault   8 punti


Archivio

Il video ufficiale della nuova Mercedes Classe C Stagion Wagon

Il video ufficiale della nuova familiare della Stella

Archivio

Mondiale F1 2015 - GP Australia, gli orari TV della gara di Melbourne

Le Mercedes dovrebbero dominare ma la lotta per il terzo gradino del podio è apertissima

Archivio

Red Bull RB11: la livrea definitiva per il Mondiale F1 2015

Svelati (finalmente) i colori della monoposto austriaca - vicecampionessa del mondo 2014 - che sarà guidata da Daniel Ricciardo e Daniil Kvyat