Archivio

Mondiale F1 2014 – Il punto dopo il GP di Monaco: trionfo di Rosberg

Nico vince per la seconda volta consecutiva nel Principato e riconquista la vetta del campionato

Nico Rosberg – vincitore, come da noi previsto, del GP di Monaco – è tornato in vetta al Mondiale F1 2014. Il pilota tedesco della Mercedes ha dominato la corsa partendo dalla pole position riuscendo a neutralizzare i tentativi di attacco del compagno Lewis Hamilton.

La gara è stata contraddistinta da numerosi ritiri (solo 14 le monoposto classificate): il più rilevante – senza dubbio – quello di Sebastian Vettel, fermatosi al sesto giro per noie meccaniche. Sfortunatissimo Kimi Räikkönen, tamponato dal doppiato Chilton in regime di safety-car mentre si trovava al terzo posto dopo una partenza splendida (12° sotto la bandiera a scacchi), e memorabile la prova di Jules Bianchi: grazie ad un incredibile nono posto il pilota francese ha portato alla Marussia i primi punti della storia.

La gara in cinque punti

1) Lewis Hamilton ha fatto il possibile e ha portato a casa 18 punti preziosi in ottica campionato: difficile fare meglio contro un Rosberg così. Il pilota inglese ha perso nuovamente la vetta del Mondiale e ha dimostrato di non saper perdere non stringendo la mano al compagno al termine della corsa.

2) Sapevamo che Nico Rosberg non avrebbe deluso sul tracciato da lui più amato: ha mantenuto un ritmo elevato per tutti e 78 i giri usando allo stesso tempo il cervello per contrastare il compagno Hamilton. Fra due settimane in Canada sarà difficile, però, vederlo nuovamente davanti al proprio coéquipier.

3) Incredibile ma vero: Daniel Ricciardo – terzo al traguardo – è ufficialmente la prima guida Red Bull (nove punti di vantaggio su Vettel). Dopo una partenza deludente si è riscattato nei giri successivi andando a prendersi il secondo podio consecutivo. Il driver australiano non è più una sorpresa ma una solida realtà nel panorama del Circus.

4) Una gara incolore per Fernando Alonso, apparso privo di motivazioni a Monte Carlo. Quello che conta, tuttavia, è il quarto posto conquistato, che gli consente di rimanere il pilota migliore tra quelli che non guidano una Mercedes.

5) Che barba, che noia. La Mercedes ha ottenuto un’altra doppietta – la quinta consecutiva – e non ha mai mostrato segnali di cedimento preoccupanti nel GP di Monaco. Questo tracciato avrebbe dovuto avvantaggiare i rivali delle frecce d’argento: immaginate cosa succederà fra due settimane in Canada su un circuito che sembra disegnato apposta per esaltare le caratteristiche delle monoposto della Stella.

I risultati del GP di Monaco 2014

Prove libere 1

1 Lewis Hamilton (Mercedes)  1:18.271
2 Nico Rosberg (Mercedes)   1:18.303
3 Daniel Ricciardo (Red Bull)  1:18.506
4 Fernando Alonso (Ferrari)   1:18.930
5 Sebastian Vettel (Red Bull)  1:19.043

Prove libere 2

1 Fernando Alonso (Ferrari)   1:18.482
2 Lewis Hamilton (Mercedes)  1:18.901
3 Sebastian Vettel (Red Bull)  1:19.017
4 Jean-Eric Vergne (Toro Rosso)  1:19.351
5 Valtteri Bottas (Williams)   1:19.421

Prove libere 3

1 Lewis Hamilton (Mercedes)  1:16.758
2 Daniel Ricciardo (Red Bull)  1:16.808
3 Nico Rosberg (Mercedes)   1:16.874
4 Sebastian Vettel (Red Bull)  1:17.184
5 Fernando Alonso (Ferrari)   1:17.428

Qualifiche

1 Nico Rosberg (Mercedes)   1:15.989
2 Lewis Hamilton (Mercedes)  1:16.048
3 Daniel Ricciardo (Red Bull)  1:16.384
4 Sebastian Vettel (Red Bull)  1:16.547
5 Fernando Alonso (Ferrari)   1:16.686

Gara

1 Nico Rosberg (Mercedes)  1h49:27.661
2 Lewis Hamilton (Mercedes)  + 9,2 sec
3 Daniel Ricciardo (Red Bull)  + 9,6 sec
4 Fernando Alonso (Ferrari)  + 32,4 sec
5 Nico Hülkenberg (Force India) + 1 giro

Le classifiche dopo il GP di Monaco 2014

Classifica Mondiale Piloti

1 Nico Rosberg (Mercedes)  122 punti
2 Lewis Hamilton (Mercedes)  118 punti
3 Fernando Alonso (Ferrari)   61 punti
4 Daniel Ricciardo (Red Bull)  54 punti
5 Nico Hülkenberg (Force India)  47 punti

Classifica Mondiale Costruttori

1 Mercedes      240 punti
2 Red Bull-Renault    99 punti
3 Ferrari      78 punti
4 Force India-Mercedes   67 punti
5 McLaren-Mercedes    52 punti

Archivio

Mondiale F1 2014 - GP Monaco: gli orari TV

A Monte Carlo Rosberg punta a bissare il successo dello scorso anno e a riconquistare la vetta del campionato

Formula 1

F1 - I GP più costosi da seguire dal vivo

Abu Dhabi carissima, Malesia "low-cost": ecco la classifica stilata da TripAdvisor

Archivio

Rush, il trailer ufficiale del film sulla F1

Il lungometraggio diretto da Ron Howard racconterà il duello Lauda-Hunt del 1976