Archivio

McLaren presenta la nuova Mp4-12C e la P1

di Francesco Irace -

Al Salone di Parigi 2012 McLaren è presente con uno stand di quelli che non passano inosservati. Tanto spazio a disposizione (ben recintato) e tre novità sulle quali la Casa inglese ha puntato decisa i riflettori: Mp4-12C, esposta anche nella variante spider, e P1.

McLaren Mp4-12C

Il design della McLaren Mp4-12C è tipicamente sportivo, caratterizzato da linee sinuose che ben si sposano con le colorazioni forti con le quali viene proposta. È spinta da un propulsore V8 da 3.8 litri e sviluppa una potenza pari a 625 CV e una coppia massima di 600 Nm. È dotata di cambio automatico a 7 marce a doppia frizione denominato Seamless Shift Gearbox, con paddle al volante.

McLaren Mp4-12C scatta da 0 a 100 km/h in 3,1 secondi, mentre per raggiungere i 200 km/h impiega 8,8 secondi (9 secondi la Spyder); sono infine 26,5 i secondi necessari per raggiungere i 300 km/h. La velocità massima è pari a 333 km/h (329 km/h per la Spyder). Consuma 11,7l/100 km ed emette 279g/km di CO2.

McLaren P1

In occasione della kermesse parigina McLaren ha tolto i veli alla nuova P1, la concept car che sostituirà la F1 a partire dal 2013. L’aspetto è quello di una vettura aerodinamica e potente, pronta a divorare km tra i cordoli. Non può non notarsi l’ala posteriore completamente regolabile, mentre nella parte bassa dello spoiler anteriore sono presenti altre due piccole ali, anch’esse regolabili.

McLaren non ha ancora rilasciato dati specifici sulla vettura ma ha fatto sapere che il rapporto peso/potenza è di circa 600 CV per tonnellata. Sotto il cofano con buone probabilità ci sarà una nuova variante del V8 biturbo utilizzato sulla 12C, affiancato da sistema ibrido dotato di Kers.