Archivio

McLaren: primo bozzetto dell’erede della F1

di Junio Gulinelli -

Il progetto si chiama BP23. Ne nascerà una serie limitata che arriverà nel 2019

A poche settimane dall’arrivo della nuova McLaren 720S già si parla di un nuovo arrivo tra le fila della Casa d’Oltremanica.

Ancora non conosciamo il suo nome, né tantomeno abbiamo molte informazioni sui dettagli meccanici e sulle prestazioni. Per il momento sappiamo solo che sarà la McLaren più estrema mai creata. Ancora più radicale della P1. E che è considerata come la vera erede della McLaren F1.

Un po’ a la volta da Woking iniziano ad arrivare piccole pillole che anticipano il lancio della nuova supercar inglese che dovrebbe avvenire nel 2019. Il nome in codice del progetto è BP23 e possiamo immaginarcelo a partire dal primo bozzetto rilasciato proprio oggi da McLaren (in apertura).

La prima vera informazione allegata a questa immagine è che si tratterà della sportiva con l’aerodinamica più elaborata mai vista prima. Inoltre sarà anche la McLaren stradale più potente mai creata e, visto l”arsenale’ della vecchia P1 si può ipotizzare una potenza attorno ai 1.000 CV.

Il powertrain della nuova McLaren che nascerà dal progetto BP23 sarà ibrido e, salvo sorprese, potrà contare su un V8 sovralimentato abbinato ad una o èiù unità elettriche.

Ma avrà anche altre cose in comune con la sua antenata McLaren F1: avrà tre posti, un posto guida centrale avanzato e due posti laterali più arretrati, e verrà prodotta in una serie limitata di soli 106 esemplari.

Archivio

McLaren al Salone di Ginevra: svelata la nuova 720S

La seconda generazione della Super Series di Woking allo stand della kermesse ginevrina

Auto d'epoca

McLaren F1 (1993): la regina del XX secolo

L'auto più evoluta dello scorso millennio è difficile da trovare: chi ce l'ha se la tiene ben stretta