Archivio

Mazda al Salone di Ginevra 2017: debutto europeo per la nuova CX-5

Anteprima europea per il restyling della SUV media di Hiroshima. Novità fuori e dentro, tanta tecnologia e un livello di comfort sempre più elevato

La SUV media giapponese si rinnova. Dopo il debutto della nuova generazione al Salone di Los Angeles, la nuova Mazda CX-5 si fa vedere al Salone di Ginevra. Si tratta di un restyling di sostanza con novità esterne e interne, tanta tecnologia e un livello di comfort sempre più elevato. 

Look più dinamico

Fuori adotta nuove linee più tese e sportive, più in linea con la sorella minore CX-3, mentre il telaio è stato modificato ed è stata aumentata la rigidità torsionale.

Le dimensioni dell’abitacolo della nuova Mazda CX-5 2017 non cambiano, così come resta invariata anche la capacità del bagagliaio con 505 litri di volume.

Più tecnologia di bordo

Totalmente rivisto, invece, il sistema di infotainment con display centrale da 7’’ che integra il sistema MZD Connect capace di dialogare con gli smartphone e i dispositivi di ultima generazione. Adotta, inoltre,  un nuovo sistema audio Bose® con 10 altoparlanti e, in optional, l’head-uo display.

Motorizzazioni

La nuova CX-5 viene proposta con la gamma di motori SKYACTIV al completo – due benzina (2.0 e 2.5) e il diesel (2.2) – abbinabili sia al cambio automatico che a quello manuale.

Archivio

Peugeot a Ginevra 2017: lo stand

Non solo Instinct Concept, c’è spazio anche per la gamma SUV e per veicoli a due ruote ecosostenibili