Archivio

Lexus Design Award 2017: vince Pixel di Hiroto Yoshizoe

Il progetto del designer giapponese sarà esposto fino al 9 aprile al Salone del Mobile di Milano

Pixel di Hiroto Yoshizoe ha vinto i Lexus Design Award 2017: il progetto vincitore verrà esposto, accanto alle prestazioni degli altri undici finalisti, da martedì 4 aprile fino a domenica 9 aprile presso lo spazio “Lexus YET” al Salone del Mobile allestito a La Triennale di Milano ospitata all’interno del Palazzo dell’Arte di Parco Sempione.

Pixel è una struttura creata per sperimentare l’esistenza della luce e dell’ombra che utilizza una combinazione tra diversi visori per creare una molteplicità di effetti ottici. Grazie alla ripetizione di riverberi interni, gli input luminosi vengono trasformati in immagini di forma quadrata.

Hiroto Yoshizoe ha impostato il suo progetto tra i concetti di luce e di ombra, partendo dal presupposto che lavorando sul confine tra questi due elementi, essi avrebbero esaltato le reciproche caratteristiche.

Hiroto Yoshizoe – vincitore dei Lexus Design Award 2017 con Pixel – si è diplomato alla Musashino Art University e ora lavora a Tokyo nel campo della Art Direction e Design come ingegnere spaziale. Lo scorso anno era entrato in finale ai Lexus Design Award con il progetto PLANTS-SKIN.

I Lexus Design Award – guinti alla quinta edizione (1.152 iscrizioni raccolte nel 2017 da parte di designer provenienti da 63 Paesi diversi) – sono una competizione internazionale lanciata nel 2013 che si rivolge ad una nuova generazione di designer provenienti da tutto il mondo.

Archivio

Lexus LS, la storia

La nipponica più evoluta in commercio.