Archivio

Lamborghini: ottima annata il 2016

di Junio Gulinelli -

+4% di fatturato e +7% di vendite mondiali. E nel 2018 arriva la prima SUV Urus...

Lamborghini ha segnato un altro anno record e superato le nostre migliori previsioni. L’Azienda è in una fase di espansione straordinaria, grazie al prossimo ampliamento del portafoglio prodotti, del sito produttivo e la creazione di nuovi posti di lavoro. Tutto questo è frutto del lavoro impareggiabile del nostro team, a cui si deve il successo di oggi”.

Così Stefano Domenicali, Chairman e AD di Lamborghini, ha commentato i risultati più che positivi che la Casa di Sant’Agata Bolognese ha fatto registrare nello scorso 2016, in cui ha venduto 3.457 unità in tutto il mondo (contro le 3.245 dell’anno precedente).

Per la prima volta il Toro ha superato i 900 milioni di euro di fatturato, passando da 872 a 906 milioni di Euro. L’equivalente a una crescita del +4%, con le vendite mondiali in positivo stabilite a più 7 punti percentuali. La crescita di Lamborghini include anche un aumento dell’organico dell’azienda che passa da 1.298 a 1.415 dipendenti nel 2016.

Il trend positivo della firma emiliana si è fatto sentire in tutte le principali aree (EMEA, America e Asia Pacific), con gli USA in testa (1.250 unità vendute). Protagonista naturalmente è stata l’ultima arrivata della famiglia, la baby Lambo Huracan, che nelle due versioni coupé e spyder è stata consegnata a 2.353 clienti.

Ma cresce anche la ormai veterana Aventador. Lo scorso anno infatti al fascino della dodici cilindri non hanno resistito 1.104 automobilisti di nicchia (1.003 unità nel 2015). E poi il 2016 verrà ricordato anche come l’anno dell’anniversario della nascita di Ferruccio Lamborghini e dei 50 anni della Miura, occasioni per le quali sono state create la limited edition Centenario Coupé e la Aventador Miura Homage.

Svelate a fine 2016, e probabilmente spingeranno le vendite Lamborghini nel 2017 verso orizzonti ottimistici, si apprestano a sbarcare sul mercato anche la nuova Huracan RWD Spyder e la Aventador S. Ultima arrivata al Salone di Ginevra 2017 è infine la nuovissima Huracan Performante.

Ma la piega che prenderà Sant’Agata la si vedrà a partire dal 2018 quando si volterà completamente pagina nella storia del marchio con l’arrivo della prima SUV, la Urus. La super sport utility arriverà come terza proposta nella gamma Lamborghini e punterà niente meno che a raddoppiare i volumi di vendite del marchio (per arrivare fino a 7.000 unità annuali). 

Archivio

Lamborghini al Salone di Ginevra: debutta la Huracan Performante

La sorella cattiva della Huracan. Look più aggressivo, 30 CV in più e aerodinamica attiva