A Milano la Casa nipponica ha presentato tante proposte per tutti i gusti e tutte le tasche

La protagonista dello stand Kawasaki a EICMA 2014? Senza dubbio la H2. A Milano, però, la Casa nipponica ha mostrato tante altre anteprime interessanti per tutti i gusti e tutte le tasche: scopriamole insieme.

Kawasaki H2

La Kawasaki H2 è la versione stradale della mostruosa H2R vista a Colonia: monta lo stesso telaio (tubi d’acciaio ad alta resistenza), le stesse sospensioni (KYB), lo stesso ammortizzatore di sterzo elettronico Öhlins e gli stessi freni Brembo. Il motore genera 200 CV anziché 310 e la dotazione elettronica comprende il controllo di trazione KTRC con quattro diverse mappature, il launch control KLCM, il KEBC (che permette di modificare il freno motore) e la frenata assistita KIBS.

Kawasaki Vulcan S

La Kawasaki Vulcan S è una custom compatta bassa e leggera realizzata sulla stessa base della ER-6 e della Versys e dotata di un motore da 649 cc in grado di generare una potenza di 61 CV.

Kawasaki Z300

La Kawasaki Z300 è una piccola naked dotata di un motore bicilindrico da 296 cc da 39 CV (lo stesso della Ninja 300), della frizione assistita anti-saltellamento e dell’ABS.

Kawasaki GTR 1400

La Kawasaki GTR 1400 ha beneficiato di un lifting che ha contribuito a migliorare il comfort: sella più ampia, sospensioni posteriori riprogettate e motore quattro cilindri da 1.352 cc con un’erogazione più dolce.

Archivio

Kawasaki Versys 1000 2015, il video ufficiale

L'enduro stradale del marchio giapponese si rinnova

Archivio

Kawasaki H2R, la sportiva da 300 CV

Presentata a Intermot la versione da pista. Presto anche quella per uso stradale

Archivio

Kawasaki Vulcan S, il debutto a Eicma 2014

La nuova Cruiser della Casa giapponese equipaggiata con il collaudato bicilindrico da 649cc