Archivio

Ferrari J50, una special edition su base 488

di Francesco Irace -

Dieci esemplari per celebrare i 50 anni del Cavallino in Giappone

Ferrari J50 è una serie speciale prodotta in soli dieci esemplari, realizzata per celebrare i 50 anni del marchio del Cavallino in Giappone. 

Due posti con motore da 690 CV

Si tratta di una due posti con motore posteriore-centrale, estremamente personalizzabile: può essere cucita su misura di ciascuno dei suoi dieci clienti.

Disegnata dal Centro Stile di Maranello, nasce sulla base della 488 Spider ed è alimentata da una nuova versione del V8 da 3.9 litri in grado di erogare una potenza di 690 CV (contro i 670 della versione standard): il motore che ha vinto l’International Engine of the Year Award nel 2016, per intenderci.

Design inedito e futuristico

La volontà di creare una roadster ribassata che interpretasse al meglio i valori di leggerezza e agilità ha portato alla creazione di una vettura dal design completamente nuovo, che preannuncia il linguaggio delle forme che probabilmente in futuro sarà “parlato” in Casa Ferrari.

Senza però trascurare il passato: la linea scura di demarcazione ricorda, infatti, lo stile delle GTO, F40 e F50. Il paraurti anteriore ha una forma completamente nuova e integra proiettori a LED.

Ci sono prese d’aria in fibra di carbonio e uno spoiler posteriore dall’aspetto molto discreto ed elegante. Il V8 è messo in bella mostra, coperto da una cover trasparente.

Completano il quadro i cerchi forgiati da 20’’, i due scarichi dal design ricercato, e l’hard top in fibra di carbonio

Archivio

Nissan Juke stabilisce un nuovo inedito record

La crossover "bendata" esegue la manovra J-turn guidata dallo stuntman Paul Swift

News

Il garage privato di Nico Rosberg: passione per le 'ali di gabbiano'

Dalla mitica 300 SL Gullwing alla C 63 AMG per l'uso quotidiano...