Archivio

Ferrari 458 “Monte Carlo” by DMC

di Junio Gulinelli -

Tuning estetico ispirato alla "Speciale"

Gli appassionati di tuning sanno bene che, quando si aprono le porte delle officine del preparatore tedesco DMC, ad uscire “rifatte” sono sempre supercar di alto livello, del calibro di Lamborghini, Ferrari, McLaren e non solo.

Questa volta il tuner teutonico ha messo le mani sulla granturismo italiana del Cavallino Rampante: la Ferrari 458.

Si tratta di un lavoro puramente estetico – d’altra parte su un gioiello come il V8 aspirato da 560 CV meglio non intervenire – dedicato alla versione chiusa (458 Italia) e alla scoperta (458 Spider).

Look ispirato alla “Speciale”

Il pacchetto DMC per la Ferrari 458 si chiama Monte Carlo e comprende un kit aerodinamico che esalta il carattere grintoso e scatenato della supercar di Maranello.

Il frontale viene “pompato” con ritocchi ispirati direttamente alla 458 Speciale (presentata all’ultimo Salone di Francoforte) con un nuovo splitter anteriore, minigonne laterali, spoiler posteriore e un nuovo diffusore, tutti rigorosamente creati in fibra di carbonio (al naturale, grezza).

Altra novità introdotta riguarda il reparto ruote, che montano cerchi in lega PUR da 21 e 22 pollici gommati con pneumatici da 255/30 ZR21 all’anteriore e 335/25 ZR 22 al posteriore.

Archivio

Ferrari 458 "Elegante" by DMC

La granturismo di Maranello tuneata se ne va a passeggio tra le Alpi svizzere

Archivio

DMC: la F12 Berlinetta "Spia"

L'ultima gran turismo di Casa Ferrari in veste "cattiva"

Archivio

La Ferrari LaFerrari by DMC

Il progetto di tuning del preparatore tedesco per la hyper car italiana.