Archivio

F1 2017 – Il punto dopo i primi test di Barcellona

Monoposto molto più veloci di quelle del 2016: la Mercedes resta la squadra da battere

I primi test di Barcellona hanno permesso di capire qualcosa in più sulle monoposto che prenderanno parte al Mondiale F1 2017.

Le vetture sono molto più veloci di quelle dello scorso anno ma nessuna scuderia pare aver scalfito il dominio della Mercedes: Ferrari e Red Bull dovrebbero essere anche in questa stagione le rivali più forti della Stella mentre la sorpresa potrebbe arrivare dalla Renault. La delusione di queste prime prove? Senza dubbio la McLaren.

F1 2017 – I primi test di Barcellona in cinque punti

1) A giudicare da quanto visto nei primi test di Barcellona la Mercedes sembra destinata a dominare anche il Mondiale F1 2017. La monoposto della Stella ha realizzato ottimi tempi ma soprattutto ha percorso tantissimi giri (segno di grande affidabilità).

2) Nei primi quattro giorni di test a Barcellona la Ferrari è stata molto più convincente della Red Bull: le Rosse hanno realizzato il miglior tempo in due sessioni (anche se si sa che non conta nulla) ma quello che più conta è la solidità mostrata dalle monoposto di Maranello per tutta la settimana.

3) La Red Bull è stata complessivamente più lenta della Rossa e ha mostrato alcuni difetti di gioventù nei primi test di Barcellona: vedremo un Mondiale F1 2017 con la Ferrari seconda forza del campionato davanti al team austriaco?

4) Nonostante la febbre Kimi Räikkönen ha girato parecchio realizzando tempi interessanti.

5) Lewis Hamilton è in formissima. Non fatevi ingannare dal miglior tempo assoluto fatto registrare dal compagno Valtteri Bottas ieri: il pilota britannico ha lavorato come un pazzo per l’intera sessione di test girando tantissimo e contribuendo in misura rilevante a sviluppare la monoposto.

F1 2017 – Test Barcellona 1 – I tempi

Giorno 1

1 Lewis Hamilton (Mercedes)  1:21.765
2 Sebastian Vettel (Ferrari) 1:21.878
3 Felipe Massa (Williams)  1:22.076
4 Kevin Magnussen (Haas)   1:22.894
5 Daniel Ricciardo (Red Bull) 1:22.926

Giorno 2

1 Kimi Räikkönen (Ferrari)  1:20.960
2 Lewis Hamilton (Mercedes)  1:20.983
3 Max Verstappen (Red Bull)  1:22.200
4 Kevin Magnussen (Haas)   1:22.204
5 Esteban Ocon (Force India) 1:22.509

Giorno 3

1 Valtteri Bottas (Mercedes) 1:19.705
2 Sebastian Vettel (Ferrari) 1:19.952
3 Daniel Ricciardo (Red Bull) 1:21.153
4 Jolyon Palmer (Renault)  1:21.396
5 Nico Hülkenberg (Renault)  1:21.791

Giorno 4

1 Kimi Räikkönen (Ferrari)  1:20.872
2 Max Verstappen (Red Bull)  1:21.769
3 Jolyon Palmer (Renault)  1:21.778
4 Romain Grosjean (Haas)   1:22.309
5 Antonio Giovinazzi (Sauber) 1:22.401

Formula 1

F1 – Cinque giovani talenti da tenere d'occhio

Delétraz, Gasly, Giovinazzi, Rowland e Sirotkin: li vedremo presto nel Circus?

Archivio

McLaren MCL32: una F1 (finalmente) arancione per il 2017

Dopo 45 anni torna la storica livrea “orange”