Archivio

Logan MCV Stepway: familiare in stile crossover

di Junio Gulinelli -

La famiglia delle crossover franco rumene si allarga. La station wagon debutterà al Salone di Ginevra

La famiglia Stepway di Dacia si allarga. Al Salone di Ginevra 2017 (9-19 marzo) debutterà la versione ‘crossover’ della Logan MCV, rinominata, appunto, Stepway.

Una familiare dal carattere fuoristrada il cui low cost non ha rivali in questo segmento di nicchia. Andrà a posizionarsi nella gamma franco rumena accanto alle Sandero Stepway, Lodgy Stepway e Dokker Stepway.

Aspetto più robusto, con tutte le novità del restyling

Le novità della nuova Dacia Logan MCV Stepway sono soprattutto estetiche e adottano le modifiche del restyling di gamma. Oltre alla classica colorazione Blu – anche se sarà disponibile con altre tonalità – la station wagon campestre franco rumena da 4,5 metri sfoggia una nuova calandra anteriore più robusta, la cui parte inferiore simula un copricarter cromato.

I passaruota sono rivestiti con delle protezioni in plastica scura e anche il posteriore ora appare più solido. L’altezza dal suolo aumenta di 50 mm rispetto alla Logan standard. Sul tetto troviamo delle barre metalliche, mentre gli specchietti retrovisori montano gusci cromati. Come tutta la linea Stepway, inoltre, anche la Logan MCV avrà di serie cerchi in lega veri.

Dentro le novità riguardano il nuovo volante, comandi redistribuiti e un sistema di infotainment aggiornato.

Due proposte meccaniche

Per quel che riguarda le motorizzazioni la Logan MCV Stepway verrà proposta con due opzioni: il tre cilindri 0.9 TCe da 90 CV (5,1l/100 km), o il 1.5 dCi da 90 CV (3,9l/100 km). Entrambe monteranno di serie il cambio manuale a cinque marce, anche se il benzina sarà disponibile in optional con la trasmissione Easy-R.

Archivio

Dacia Logan MCV

La wagon low cost della Casa franco rumena.