Archivio

Le concept car del Salone di Francoforte 2017

I dieci prototipi più interessanti della kermesse tedesca

Innovazione tecnologica e design avanguardista. Di cosa parliamo? Naturalmente delle concept car che quest’anno sono state svelate al Salone di Francoforte 2017. Propulsione elettrica e guida autonoma sono, nello specifico, le caratteristiche che accomunano la visione futura dell’auto di praticamente tutte le Case automobilistiche. Ecco le 10 concept car più spettacolari viste a Francoforte.

Audi Aicon

La concept Audi Aicon presentata al Salone di Francoforte 2017 anticipa un futuro nel quale i sistemi di guida autonoma arriveranno al livello 5.
Per quanto riguarda i dati tecnici di questo prototipo segnaliamo i quattro motori elettrici e un’autonomia dichiarata compresa tra 700 e 800 km.

BMW X7 iPerformance

La BMW Concept X7 iPerformance è un prototipo mostrato al Salone di Francoforte 2017 che anticipa le forme di quella che sarà la SUV “top di gamma” della Casa bavarese, la sorella maggiore della X5 per intenderci. Tanto spaziosa dentro (sei posti su tre file di sedili) quanto ingombrante fuori, monta una meccanica ibrida plug-in ed è quindi ricaricabile anche attraverso una presa di corrente.

BMW i Vision Dynamics

La concept BMW i Vision Dynamics vista al Salone di Francoforte 2017 è un’anteprima di una berlina elettrica a quattro porte (anche se sarebbe meglio considerarla una Gran Coupé) con un’autonomia di 600 km. Le prestazioni? Oltre 200 km/h di velocità massima e quattro secondi per scattare da 0 a 100 chilometri orari. La versione di serie di questo prototipo debutterà nei prossimi mesi e sarà il terzo modello della famiglia “i” dopo i3 e i8.

Honda Concept Urban EV

La Honda Concept Urban EV presentata al Salone di Francoforte 2017 è un prototipo elettrico che anticipa le forme di una piccola che dovrebbe arrivare nelle concessionarie nel 2019. Lunga 3,90 metri (10 cm meno di una Jazz) e contraddistinta da un design riuscito, presenta un abitacolo raffinato in grado di accogliere quattro passeggeri

Honda CR-V Hybrid Prototype

La Honda CR-V Hybrid Prototype anticipa le forme e i contenuti di quella che sarà la versione ibrida della quinta generazione della SUV giapponese (che sarà commercializzata in Europa a partire dal prossimo anno). La versione di serie – come il prototipo – monterà un motore 2.0 a benzina abbinato ad un’unità elettrica e sarà (insieme ad un 1.5 a benzina) una delle due soluzioni disponibili sulla Sport Utility del Sol Levante. La Casa nipponica ha infatti scelto di non proporre più versioni diesel della propria crossover.

Kia Proceed Concept

Altra novità importante vista a Francoforte è il concept di Casa Kia, la Proceed, che dovrebbe anticipare la nuova generazione di Cee’d. La silhouette della vettura è estremamente aerodinamica e futuristica, con muscoli bene in vista, e anticipa la forma di un’auto che a quanto pare dovrebbe combinare in modo perfetto sportività e versatilità.

Mercedes-AMG Project ONE Concept

Tra le concept sportive viste alla kermesse tedesca c’è poi la Mercedes-AMG Project ONE Concept: una supercar – o meglio, una hypercar – dotata di un motore 1.6 V6 ibrido derivato direttamente da quello montato sulle monoposto Mercedes di F1 in grado di generare una potenza complessiva di oltre 1.000 CV. La velocità massima di questo mostro? Oltre 350 km/h.
Mini

Mini Electric Concept

La Mini Electric Concept è il prototipo che anticipa il primo modello a zero emissioni del marchio atteso sul mercato nel 2019. Sfoggia un frontale con fari rotondi e una griglia esagonale che la rendono immediatamente riconoscibile. La tinta della carrozzeria è dominata dai colori Reflection Silver e Striking Yellow con, in bella vista, il sigillo distintivo E. I vari elementi aerodinamici, realizzati in fibra di vetro le servono ad affrontare i problemi di aerodinamicità fondamentali per aumentare l’autonomia. E così appaiono delle vistose minigonne laterali e un estrattore posteriore messi al posto giusto per canalizzare nel migliore dei modi i flussi d’aria, così come anche dei cerchi asimmetrici, realizzati in stampa 3D (come le prese d’aria) e pensati proprio per migliorare l’aerodinamica.

Renault Symbioz

Con questa concept car il marchio francese anticipa la sua visione di come sarà l’auto nel 2030. La Renault Symbioz nello specifico è un’auto a guida autonoma, elettrica e interconnessa, in grado di interagire con le case, gli altri veicoli e le infrastrutture stradali.

Volkswagen I.D. Crozz II

La Volkswagen I.D. Crozz II – versione evoluta della concept già mostrata qualche mese fa a Shanghai – è basata sulla nuova piattaforma che adotteranno in futuro le auto elettriche di Wolfsburg. Trazione integrale, autonomia compresa tra 500 e 600 km, 306 CV e 180 km/h di velocità massima: queste le caratteristiche principali del prototipo di Wolfsburg. Senza dimenticare la possibilità di ricaricare le batterie all’80% in mezz’ora collegandosi ad un punto di ricarica con potenza di 150 kW (DC).