Archivio

Audi R8 Competition: la più potente di sempre

di Junio Gulinelli -

Nuova serie limitata della supercar dei Quattro Anelli destinata la mercato nordamericano

L’Audi R8 Competiotion sarà la versione di produzione più potente della gamma sportiva dei Quattro Anelli.

La R8 più potente di sempre

Con 578 CV supera in potenza anche la R8 Plus V10 (550 CV) e la R8 GT (l’edizione limitata da 560 CV).

Il motore dell’Audi R8 Competition è il già noto V10 FSI da 5,2 litri, accoppiato alla trasmissione automatica a doppia frizione S-Tronic e alla trazione integrale permanente quattro. Frutto di questa combinazione “micidiale”, Audi annuncia per questa nuova versione della R8 una velocità massima 320 km/h e un’accelerazione da 0 a 100 km/h in circa 3,2 secondi.

Esteticamente i segni di riconoscimento della R8 Competition sono ispirati alla variante corsaiola che prende parte alla Le Mans Series: appendici aerodinamiche in fibra di carbonio come lo spoiler anteriore, l’alettone posteriore, le minigonne laterali e il diffusore posteriore.

Fibra di carbonio, dentro e fuori

La fibra di carbonio viene impiegata anche per le calotte degli specchietti retrovisori, il sistema di scarico è di tipo sportivo e i cerchi in lega, in nero brillante, lasciano intravedere i grandi dischi freno in carboceramica morsi da pinze rosse.

L’abito sportivo della nuova Audi R8 Competition trova continuità anche all’interno dell’abitacolo dove la fibra di carbonio torna ad essere protagonista con numerose inserzioni sparse nella cabina. Immancabile, poi, la placca numerativa della serie speciale. A richiesta dei clienti, inoltre, gli interni potranno essere personalizzati con colori e materiali a scelta.

Secondo le prime informazioni l’Audi R8 Competition sarà prodotta in sole 60 unità, le quali dovrebbero essere riservate al mercato Nordamericano. Il debutto ufficiale avverrà a breve al Salone di Los Angeles 2014.

Archivio

Audi R8 (2012)

tag
Audi r8