Archivio

Audi A8: rilassiamoci e riprendiamoci il nostro tempo

Sponsorizzato da
Sponsorizzato da


Arriva la prima auto al mondo con guida assistita di livello 3 che ti permette di guidare con un senso di libertà che non hai mai avuto.

La tecnologia da anni è entrata a far parte della nostra vita e a cambiare abitudini e dimensioni. In pochi riflettono che ha iniziato a ridefinire i nostri valori, che ormai si rivolgono più ai beni intangibili che a quelli materiali. La qualità della vita ne è un esempio, insieme alla possibilità di fare esperienze diverse e interessanti. È questo l’obiettivo di Audi: improntare tutta l’innovazione non semplicemente per “costruire auto”, ma per “migliorare gli stili di vita”.

Il bene intangibile che più di ogni altro ci viene tolto con costanza e non ritorna è il tempo. Entro il 2015 il 70% della popolazione globale andrà a concentrarsi nelle megacity e la mobilità sostenibile diventerà un problema strategico per l’uomo e la sua vita. Usare l’intelligenza per non passare le ore nel traffico o per passarle nel modo più efficace possibile senza sprecarle è la sfida che Audi ha raccolto in anticipo su tutti gli altri.

È nata la quarta generazione di Audi A8, la prima auto al mondo che permette una guida assistita di livello 3, nella quale partenza, accelerazioni, sterzate, frenate e parcheggio sono supportate dall’intelligenza artificiale. L’accesso all’auto è completamente digitale e tutto può essere gestito con un tocco. Audi A8 è un’auto che sa capire, anzi anticipa le esigenze di chi guida grazie all’Intelligenza Artificiale. Grazie alla nuova generazione di tecnologie di Audi AI, unita ai sistemi di sicurezza, A8 offre una guida automatizzata in totale libertà.

Audi A8 è in grado di dare valore al tempo che passiamo al volante: in media una persona passa al volante circa un’ora. È questa l’ora che Audi A8 è in grado di ridarci: “La 25ma Ora”. Con l’ultima evoluzione di Audi Connect possiamo navigare con Google Earth, possiamo accedere alle email e ai canali social, possiamo tenere sotto controllo il traffico e i prezzi del carburante. Possiamo progettare e connetterci col mondo, possiamo portarlo sempre con noi in un ambiente che amiamo da subito dove al massimo della tecnologia si accompagna il massimo della perfezione artigianale: rivestimenti in pelle, allestimenti in legno pregiato, un nuovo sistema di comando progettato senza tasti e manopole di regolazione, con display touch e comandi vocali.

Anche i sedili sono di nuova concezione con funzioni memory, ventilazione e massaggio.

La performance è di quelle indimenticabili: sportiva, costruita con materiali leggeri e dotata di trazione integrale permanente quattro, che si innesta su due potenti motori turbo V6 ulteriormente ottimizzati con tecnologia mild-hybrid che consente la marcia per inerzia con il motore disinserito, cambio tiptronic e un innovativo sistema ad alto recupero di energia (fino a 12kW).

Per presentare questa nuova futuristica tecnologia a Milano presso l’Unicredit Pavillon si è tenuto

l’evento “La 25ma Ora” alla quale hanno partecipato Fabrizio Longo, Direttore Audi Italia, Francesco Morace, sociologo e saggista, e personaggi come Andriy Shevchenko, Shigo Gokan, famoso barman giapponese, l’illusionista francese Moulla e il fotografo Maurizio Galimberti per dare senso con inediti modi di “interpretare il tempo” al nuovo claim di Audi A8: Forget the car, Audi is more.